Sarnese: pari in rimonta con il San Severo

Redazione
Da Redazione marzo 9, 2015 08:21

Quando la Sarnese incontra il San Severo le emozioni e le reti non mancano mai. Dopo il pirotecnico 4 a 4 dell’andata, allo Squitieri termina 2 a 2 la sfida tra granata e giallo-granata. La Sarnese non riesce a bissare l’ultimo successo interno, ottenuto nel giorno degli innamorati e nella domenica della festa della donna ci pensano Maggio e Guarro ad evitare la sconfitta contro i foggiani.

Ottima la partenza degli uomini di Vitter, che deve far a meno dell’infortunato Di Capua a centrocampo. Almeno fino al 20′, minuto del vantaggio del San Savero, i granata hanno creato diverse palle gol, senza però la necessaria precisione sotto porta. Al 12′ Guarro va al cross dalla sinistra, colpo di testa di Maggio al centro, palla che termina abbondantemente a lato. Dopo sessanta secondi Tufano appoggia un ottimo pallone fuori area per Fontanarosa, tiro potente del centrocampista napoletano deviato da Carotenuto. Sulla ribattuta Maggio segna, ma è in fuorigioco. Al 20′ il signor Massara di Reggio Calabria ravvisa una scorrettezza da parte di Esposito, che spintona in area di rigore Molino. Dal dischetto si porta Florio, Nobile para ma sulla respinta lo stesso Florio insacca. Al 23′ Guarro ci prova da ottima posizione, Carotenuto devia la sfera in corner.

La ripresa si apre con il raddoppio degli ospiti: al 9′ assist di Cammarota, pallone a Cinque che con un diagonale fulmina Nobile. La Sarnese prova a reagire: al 17′ assist dalla sinistra di Guarro al centro per Maggio, colpo di testa debole parato dal portiere. Al quarto d’ora c’è l’ingresso in campo di Ianniello, che cambia l’inerzia al match: al 18′ è proprio il centrocampista napoletano che mette i brividi agli ospiti con un tiro bloccato da Carotenuto. Dopo sessanta secondi ancora Ianniello ci prova da fuori, palla che colpisce il palo ed esce. Al 20′ i granata accorciano le distanze col solito Maggio (11° gol in campionato), che sfrutta un cross dalla sinistra per insaccare di testa, piazzandola nell’angolino basso. Pochi secondi dopo la battuta del calcio di avvio a centrocampo, l’arbitro espelle Mustone per gioco pericoloso (gomitata su un avversario). Al 34′ la Sarnese trova il pareggio: Guarro, su azione partita dai piedi di Imparato, si invola sulla fascia, penetra in area e supera il portiere. Al 39′ Cammarota prova il tiro da buona posizione, Nobile si oppone coi piedi.

La squadra di Vitter prova il tutto per tutto nel finale per vincere il match, ma le varie occasioni con Maggio e Fontanarosa non portano alla rete i granata. Per la Sarnese un altro punto importante verso la salvezza. Domenica intanto altra difficile sfida: i granata andranno a Potenza senza gli squalificati Esposito e Fontanarosa.

TABELLINO 

SARNESE (3-5-2): Nobile, Cozzolino, Guarro (44’st Iovene), Esposito (14’st Ianniello), Catalano, Fontanarosa, Savarese, Ottobre, Maggio, Tufano, Di Palma (11’st Imparato). A disposizione: Ruocco, Viscovo, Liccardi, Grenni, Nasto, Simonetti. Allenatore: Vitter

SAN SEVERO (3-5-2): Carotenuto, Gallo, Colucci, Mustone, Gregorio, D’Arienzo, Mastrangelo, Dell’Aquila (5’st Cammarota), Cinque, Florio (38’st Fonzino), Molino (22’st De Bellis). A disposizione: Coccia, Favilla D., Fulco, Favilla F., Sorriso, Favetta. Allenatore: De Felice

ARBITRO: Massara di Reggio Calabria

RETI: 21’pt Florio (SS), 9’st Cinque (SS), 20’st Maggio (S), 34’st Guarro (S)

NOTE: Spettatori 250 circa. Ammoniti Esposito, Fontanarosa, Savarese, Imparato (S), D’Arienzo, Cinque, Gallio (SS). Al 21’st espulso Mustone (SS) per gioco pericoloso. Angoli Sarnese 3 – 0 San Severo. Recuperi 1°T: 0 – 2°T: 5′


 

 

Redazione
Da Redazione marzo 9, 2015 08:21

Seguici su…