Sanremo 2015 – Conosciamo i Big. Lara Fabian: “Voce”

Redazione
Da Redazione febbraio 1, 2015 11:05

Il 14 dicembre 2014 viene annunciata da Carlo Conti la partecipazione di Lara Fabian alla 65° edizione del Festival di Sanremo,con il brano "Voce"  composto  da Fio Zanotti in collaborazione con la stessa  Lara Fabian e testo  scritto da Cristiano Cremonini. Un progetto ideato e realizzato dal noto manager e suo caro amico Pasquale Mammaro.  

Lara nasce a Bruxelles il 9 gennaio 1970, Lara, il cui cognome non è ancora Fabian, ma Crokaert, trascorre i primi cinque anni della sua vita in Italia, ai piedi del Monte Etna grazie alla sua mamma Siciliana . Una volta ritornata nella capitale d’Europa i suoi genitori le  iniziano  a far  prendere lezioni di canto .

All’ età di 8 anni Lara riceve un pianoforte dai suoi genitori, un dono segnato dal destino. Agli occhi della  giovane cantante, questo piano le  ha dato l’opportunità di comporre presto melodie delle varie canzoni che ha sentito e amato tramite la radio.
Suo padre, chitarrista di Petula Clark ,continua a incoraggiare la sua giovane figlia per  seguire la strada che lei  ormai ha già scelto. 

Nel 1986, l’anno del suo sedicesimo compleanno, vince il concorso "Tremplin de Bruxelles" e registra il suo primo singolo "L’Aziza est en pleurs".

Due anni più tardi, rappresenta Lussemburgo al Eurovision Song Contest con la canzone "Croire", che ha raggiunto il 4° posto.

Gli anni ’90…la chiamata del mondo esterno. Nel maggio 1990, mentre esegue  "La Fille d’Ipanema" in un piano bar a Bruxelles, incontra il cantautore Rick Allison. E ‘amore a prima vista a livello professionale e personale.


Lara e Rick volano  in Canada e Quebec e decidono di scrivere il primo album "Lara Fabian"..
Nel 1994, il suo secondo album "Carpe Diem", ottiene il  triplo disco di platino e il legame molto speciale tra lei e il Canada, dove si esibisce più di 200 concerti in due anni , è un paese di cui diventa cittadina ufficiale nel 1995.

Lara e Rick continuano a lavorare insieme. Iniziano scrivendo su un  terzo album  intitolato "Pure"  e venderà più di 3 milioni di copie dell’album mentre con il singolo "Tout" Il successo di Lara spopola  oltre tutte le frontiere . 

Nel 1998, Lara Fabian si esibirà  in un grande tour per la prima volta in Belgio e in Francia. Il 1998 è stato anche l’anno della  consacrazione: nominata come rivelazione dell’anno al "Victoires de la Musique", dove canta in un  duetto indimenticabile con Johnny Hallyday  al "Stade de France". 


Perfino un modello in cera è presentata al Musée Grévin … Un successo che continua nel 1999, mentre riceve un premio per aver venduto il maggior numero di dischi nel Benelux al World Music Award.

Allo stesso tempo, il suo primo album dal vivo "Live 98"  è in cima alle classifiche in Francia e in Belgio e Polydor decide di ripubblicare i suoi album di debutto  del Quebec in Europa. Negli Stati Uniti, Lara registra anche il suo primo album in inglese, che ha venduto oltre 3 milioni di copie.

Il suo quarto album in francese "Nue" viene rilasciato nel mese di agosto del 2001. Lanciato a Montreal, l’album va doppio disco di platino in Francia e oro in Belgio e Svizzera. Singles come "J’y crois encore" oppure il duo con Maurane "Tu es Mon autre" dimostrano ancora una volta il talento di Lara come cantautrice . Un tour sold-out segue l’uscita dell’album.

Nello stesso anno, Lara partecipa a due importanti colonne sonore di Hollywood con canzoni "The Dream" Nell’ambito di "Final Fantasy", The Spirits Within "e il duo con Josh Groban" Per Sempre "per il film di Steven Spielberg" AI, Artificial Intelligence"

Il 2003 è l’anno di intimità per Lara con il suo tour "En Toute Intimité".Nello stesso anno  pubblica  il suo secondo album in inglese con la cover di  "Wonderful Life"

Nel 2004, Lara fa la sua apparizione al Festival di Cannes per la sua partecipazione alla colonna sonora del musical "De-Lovely" di Irwin Wrinkler, che comprendeva anche icone come Sheryl Crowe, Robbie Williams, Alanis Morissette e Diana Krall …

Il suo quinto album in francese, "9" è uscito nel 2005 e guidato dal singolo "La Lettre". Questo album ha prodotto un altro tono alla musica di Lara. E stato Disco di platino in Francia e in Belgio …

L’anno seguente, Lara rimane fedele ai suoi fan e va in tour per 80 date in giro per l’Europa. Un tour che si concluderà con la pubblicazione dell’album dal vivo "Un Regard 9".

2007 … La nascita di sua figlia Lou, offre l’artista una delle più belle situazioni che la vita può offrire: essere madre. Il 25 maggio del 2009, Lara Fabian rilascia "Toutes les femmes en moi", un album scritto come  tributo a quelle  cantanti che ammira : Dalida, Céline Dion, Nana Mouskouri e Maurane sono donne speciali alle  quali Lara dedica il suo album e Il cofanetto contiene anche una lettera per ciascuna di loro.

Lara continua in tour senza sosta e si mette sempre più vicino al suo pubblico, che continua a crescere, sempre più forte.

Nel 2009 e nel 2010, decine di migliaia di persone che frequentano i suoi spettacoli in Algeria, Israele, Ucraina, Bielorussia e Kazakistan … Nel luglio 2010, si riunisce con i suoi fan Quebec al "Festival d’été" dove si fa la storia con un concerto davanti a 50.000 persone.

Nel novembre 2010, la cantante raccoglie le  sue migliori canzoni e due brani inediti (come "Ensemble", un duo postumo con Ray Charles) in un "Best Of", album che diventa disco di platino in Francia e Belgio.

Allo stesso tempo, Lara gira gli occhi verso l’Oriente … L’ambizioso progetto "Mademoiselle Zivago" cantato in quattro lingue diverse e scritto con il compositore russo Igor Krutoy. Ognuno degli  11 brani dell’album è illustrato da un videoclip diretto da Alan Badoev. Lo spettacolo va in tour un po’ ovunque in Europa del Nord e dell’Est. L’album è finalmente uscito in Francia nel 2012 in un’ edizione limitata di CD-DVD  per i  suoi fan. E ‘un progetto a cui Lara tiene molto ed è  vicino al suo cuore, perché, quando era ancora adolescente, ha scelto il suo nome d’arte, come un omaggio alla protagonista femminile del mitico romanzo russo "Docteur Jivago" (interpretato da Omar Sharif e Julie Christie in il filmato) scritto da Premio Nobel per la Letteratura Boris Pasternak.

Nel 2011, Lara Fabian canta per milioni di telespettatori durante la cerimonia d’apertura  dei Giochi Invernali Asiatici . Canta un brano inedito "Sempre", scritto con Igor Krutoy per questo spettacolare  evento unico. Nello stesso anno, è invitata a cantare per una folla impressionante di figure politiche, economiche e artistiche provenienti da tutto il mondo per celebrare 80 anni di Mikhail Gorbaciov. Con Paul Anka, Bryan Ferry e Shirley Bassey al suo fianco, si soggioga gli ospiti del Royal Albert Hall di Londra …

Il 15 Aprile 2013, Lara Fabian mette fine a otto anni di attesa con un nuovo album  in lingua originale in francese. Offre al suo pubblico internazionale e di lingua francese un doppio album "Le Secret . " Con questo album va  in cima alla classifica in Francia e in Belgio, il giorno stesso  della sua uscita. Fedele al suo credo, Lara si ritrova con un pubblico che non  l’ha mai abbandonata. Ma Lara conquista anche le generazioni  più giovani , che vengono  toccate  dalla visione sincera e originale  della cantante.   

A fine febbraio, subito dopo la partecipazione al Festival, è prevista l’uscita di un Best Of di Lara con i suoi più grandi successi incluso il brano "Voce" .

A maggio 2015 uscirà in tutto il mondo il nuovo album di inediti .

 

 

Redazione
Da Redazione febbraio 1, 2015 11:05

Seguici su…

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
Seguici via Email
SHARE