Reflui nel suolo e nel fiume Sarno sigilli e imprenditore denunciato

Redazione
Da Redazione maggio 30, 2018 11:59

Reflui nel suolo e nel fiume Sarno sigilli e imprenditore denunciato

Imprenditore denunciato perché, attraverso un impianto abusivo di pompe, sversava reflui inquinanti in una vasca contaminando il suolo e le acque del fiume Sarno. Il blitz degli uomini del Nucleo Guardie Giurate Accademia Kronos, dei carabinieri forestali di Sarno, del personale dell’ Ente Parco Regionale del Fiume Sarno, ha consentito di apporre i sigilli ad un impianto di smaltimento fuorilegge e di denunciare all’ autorità giudiziaria un noto imprenditore. Da tempo l’ uomo smaltiva illecitamente olii esausti e lubrificanti prodotti dalla propria attività, prima in una vasca a servizio di un ampio piazzale; poi, attraverso un sistema di pompe sommerse azionato da un impianto elettrico, direttamente sul suolo, dove di fatto aveva realizzato un vero e proprio acquitrino inquinante. Così oltre a determinare l’ inquinamento del suolo, vista l’ estrema vicinanza al Rio Cerola e poco più a valle anche del Rio San Marino, causava anche l’ inquinamento delle acque. I militari, con l’ ausilio di specifici coloranti sono riusciti a smascherare l’ illecita attività di smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

Redazione
Da Redazione maggio 30, 2018 11:59

Seguici su…