Raid nella notte, è allarme sicurezza a Sarno

Redazione
Da Redazione novembre 13, 2017 14:19

Raid nella notte, è allarme sicurezza a Sarno

Più raid nella notte: incendiata un’auto, due tentativi di furto nella frazione di Foce, rubati i motori di due cancelli elettrici ad Episcopio. Sicurezza ai limiti, chieste più telecamere di sorveglianza. Le forze dell’ordine impegnate su più fronti, ma mancano mezzi e uomini per controllare l’intero territorio. Gli episodi verificatisi la scorsa notte sono tutti slegati, ma in città è pieno allarme sicurezza. Non si arresta l’escalation di microcriminalità e le indagini delle forze dell’ordine sono a tutto campo. Già acquisite le immagini dei sistema di videosorveglianza sia comunali che privati. Si cerca di risalire agli autori delle diverse spedizioni in più punti della città. A Rione Europa in fiamme un’auto, il sospetto è che l’incendio sia di natura dolosa. Pare che in prossimità della vettura sia stato ritrovato materiale altamente infiammabile. Due tentativi di furti in abitazione nella periferia di Foce. I ladri hanno cercato di introdursi contemporaneamente in due villette adiacenti. Ad accorgersi di quanto stesse accadendo, una anziana donna che, urlando, ha richiamato l’attenzione dei vicini. I malviventi, resisi conto di essere stati scoperti, si sono dati alla fuga con un’auto parcheggiata a poca distanza, lasciando però sul posto dei bastoni di legno.

Ad Episcopio, altra zona periferica della città, sono stati asportati i motori dei cancelli elettrici di due palazzine. Una azione, questa, che sarebbe stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza dei due stabili. Sono a lavoro gli uomini del locale commissariato di Polizia di Stato, retto dal vice questore aggiunto, Antonio Capaldo, ed i carabinieri della locale stazione agli ordini del comandante Toni Vitale. Controlli a tappeto ed indagini incrociate. Si indaga anche sul maxi incendio di quattro autovetture ad Episcopio, avvenuto la scorsa settimana. Poca chiara la dinamica del rogo, ancora sotto verifica i filmati restituiti dal circuito di telecamere in zona. Le periferie vivono un periodo di grave allarme sicurezza e, sono proprio i cittadini a chiedere maggiori ispezioni soprattutto di notte. Già si è provveduto ad implementare il sistema di videosorveglianza in particolare con occhi meccanici piazzati ai varchi della città. Questo consente di tenere il controllo di qualsiasi vettura e mezzo che entra ed esce dal comune.

Redazione
Da Redazione novembre 13, 2017 14:19

Seguici su…