Raid al cimitero, rubate le fontane. Canfora in pressing sulle forze dell’ordine: “Piu controlli subito”

Redazione
Da Redazione settembre 9, 2016 10:50

Raid al cimitero, rubate le fontane. Canfora in pressing sulle forze dell’ordine: “Piu controlli subito”

“Non c’è più rame da rubare ed hanno portato via le fontanine”. Così il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora, dopo l’ennesimo atto ai danni del cimitero cittadino. Ignoti gli autori dell’atto scellerato che hanno fatto razzia tra tombe e loculi. Dopo i continui assalti notturni per portare via i fili di rame che hanno lasciato al buio i defunti, ora si è passati al ferro e la ghisa delle fontane sistemate sul percorso cimiteriale. I ladri hanno strappato tutti i rubinetti rendendo le fontane inutilizzabili. Ad accorgersi dell’ennesimo furto sono stati gli operai appena aperto il cancello. Esasperato il primo cittadino fa pressing sulle forze dell’ordine operanti sul territorio per avere la garanzia sui controlli e sulle indagini. “Lo so che ci sono pochi uomini, che le risorse sono esigue, – ha detto amareggiato Canfora – ma la città è sotto attacco con atti delinquenziali e vandalici all’ordine del giorno in più parti della città. Sono necessari controlli a tappeto, ispezioni constanti”. Il territorio è già dotato di un sistema di videosorveglianza in punti critici che nell’ultimo mese è stato implementato con telecamere in ulteriori zone. Dopo i continui assalti, i furti e la distruzione di loculi, si sta ora valutando la possibilità di piazzare occhi meccanici anche in prossimità del cimitero in via Sarno Palma.

Redazione
Da Redazione settembre 9, 2016 10:50

Seguici su…