Provincia abolita, ma a Salerno Iannone nomina altri quattro assessori

Redazione
Da Redazione agosto 8, 2014 09:06

Trentotto assessori in cinque anni, numeri record, da Guinness dei primati. Di più, trentotto assessori e due presidenti, prima Cirielli e poi Iannone. E poco importa se proprio due giorni fa il Senato ha approvato l’articolo 28 del disegno di legge sulle riforme istituzionali che ha cancellato le Province dalla Costituzione. Se abolizione dev’essere, abolizione sia. Ma con un finale in grande stile. Dev’essere stato questo proposito a spingere il presidente della Provincia di Salerno a firmare i decreti di nomina di quattro nuovi assessori. «Dovevo completare la squadra di governo viste le responsabilità e gli impegni che continuano a gravare sull’ente», si difende Antonio Iannone. Sarà, ma il sospetto che l’ennesimo rimpasto sia arrivato a tempo scaduto resta. 

Il Mattino.it 

 

Redazione
Da Redazione agosto 8, 2014 09:06

Seguici su…