Brevi Primo Piano

Padula, litiga con la compagna e si lancia dal balcone col figlio di tre anni

Omicidio suicidio a Padula, in provincia di Salerno. Dopo la lite con la compagna un infermiere di 45 anni s’è lanciato dal balcone del suo appartamento al terzo piano insieme con il figlio di tre anni. Entrambi sono morti sul colpo. Sul posto, nei pressi di piazza Umberto I, sono intervenuti carabinieri della locale stazione e i i vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina.

 L’uomo, secondo quanto riferito dagli investigatori, avrebbe dormito a casa della madre che si trova nello stesso stabile dove viveva con la moglie e il figlioletto. Ieri sera avrebbe litigato con la compagna e, durante la notte, avrebbe approfittato del fatto che dormiva per prelevare il figlio, portarlo con sé sul terrazzo e lanciarsi col piccolo nel vuoto.L’uomo probabilmente viveva in un momento di forte stato depressivo per problemi di salute.

Articoli correlati

Sarnese, pari con il San Severo

Redazione

Testimone di Geova rifiuta la trasfusione. Muore il giorno dopo

Redazione

La Sarnese si ferma a Cava

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy