Ospedale al collasso, Francesco Squillante: “Aumentare il personale. Porterò il caso in consiglio comunale”

Redazione
Da Redazione luglio 19, 2018 12:27

Ospedale al collasso, Francesco Squillante: “Aumentare il personale. Porterò il caso in consiglio comunale”

Estate torrida anche in ospedale, personale al limite ed accessi in crescita, gli operatori lanciano l’allarme. “Non ce la facciamo. Rischiamo di essere costretti a chiudere i reparti come già accaduto”. Al “Martiri del Villa Malta” si attende l’incremento di operatori sanitari, mentre i camici bianchi in servizio si affannano nelle emergenze estive. Già più volte in alcuni reparti si è arrivati a tagliare i posti letto a disposizione proprio per la difficoltà a garantire assistenza. Sono migliaia le richieste di intervento ed al pronto soccorso medici e paramedici chiedono sostegno. “Occorrono subito nuove unità in supporto. Stiamo aspettando da tempo”. La mega struttura di via Sarno Striano sembra operare sempre al di sotto delle sue reali potenzialità. Struttura all’avanguardia, soffre l’atavica carenza di personale. Un ampio bacino di utenza, il nosocomio che si trova a pochi passi dallo svincolo autostradale della A30, che raccoglie pazienti dalla provincia di Salerno e dai paesi del vesuviano e del nolano, vive continuamente fasi di grande criticità. Il caso potrebbe arrivare nuovamente anche in aula di consiglio, a Palazzo di città. Ne parla il capogruppo dell’Udc, Francesco Squillante, che traccia le linee dell’emergenza e della necessità di implementare subito il personale. “La sanità deve essere una priorità sul nostro territorio – spiega –  a fronte di una struttura ospedaliera di eccellenza, di alte professionalità che vi operano e di un vasto bacino di utenza.  Più volte è stato lanciato l’allarme sulla carenza di personale, cosa evidente anche dalle dichiarazioni degli stessi operatori sanitari. Garantire cure ed attenzione, significa prima di tutto mettere il personale nelle condizioni di lavorare. Porterò di nuovo il caso in consiglio comunale chiedendo l’implemento degli operatori partendo dal pronto soccorso che conta migliaia di accessi. Il Martiri del Villa Malta deve essere una eccellenza, non un ospedale di frontiera in continua emergenza di personale”

Redazione
Da Redazione luglio 19, 2018 12:27

Seguici su…