Orrore a Pagani: Donna seviziata con plastica bruciata sulle parti intime

Redazione
Da Redazione maggio 20, 2016 10:45

Orrore a Pagani: Donna seviziata con plastica bruciata sulle parti intime

Un 31enne maghrebino K.C. residente a Pagani è stato arrestato per aver seviziato e picchiato selvaggiamente la compagna colpevole, secondo il bruto, di averlo tradito più volte. L’uomo dovrà  risponde di maltrattamenti, lesioni aggravate, sequestro di persona nei confronti della convivente connazionale.

Il 31enne le impediva di avere ogni tipo di rapporto amicale, intimandole di rispondere ai suoi interrogatori, costringendola ad uscire solo in sua compagnia, apostrofandola in malo modo e offendendola continuamente.  L’episodio culminante di un andazzo protratto dal maggio 2015 risale a qualche giorno fa, quando l’uomo l’ha presa di forza con una sbarra di ferro, colpendola più volte, continuando l’opera con raffiche di calci e pugni,cercando di estorcerle una confessione delle sue presunte malefatte e infedeltà.

Secondo quanto scrive Metropolis, oggi in edicola, l’uomo  dopo averle rasato a scopo punitivo parte dei capelli, immobilizzandola con dei lacci alle mani e ai piedi, le gettava addosso plastica fusa, bruciandola su tutto il corpo e lasciandole ustioni in particolare sui genitali e sull’ano, con ulteriori scariche di colpi, morsi e pugni in tutto il corpo, bloccata per terra tra terrore e dolore fisico, chiusa all’interno della casa divenuta teatro delle torture. SalernoNotizie

 

Redazione
Da Redazione maggio 20, 2016 10:45

Seguici su…