Nuova sede per la Polizia su un bene confiscato alla camorra

Redazione
Da Redazione settembre 5, 2018 11:54

Nuova sede per la Polizia su un bene confiscato alla camorra

SARNO – Nuova sede per il commissariato di Polizia di Stato, sorgerà sui terreni confiscati alla camorra. Si risparmieranno 150 mila euro di fitto l’anno per l’edificio in via Roma dove ora si trova. La richiesta al Comune di Sarno è arrivata proprio dalla Questura, una nota per capire la effettiva disponibilità sul territorio sarnese di un’area sulla quale poter realizzare la nuova struttura commissariale locale. Una riunione informale tra esponenti dell’amministrazione comunale e rappresentati della polizia ha fatto sì che si individuasse la zona di progettazione. Sarà un terreno di circa 9 mila metri quadrati, nell’area ex Arcadis, in via Ingegno, ad accogliere il nuovo commissariato, un’area confiscata alle criminalità organizzata. La realizzazione della sede, a quanto pare, avrà la disponibilità di fondi Por Sicurezza direttamente dal Ministero. La proposta e la disponibilità del comune di Sarno saranno ora discusse a Roma da una apposita commissione. “In seguito alla richiesta di disponibilità – spiega l’amministrazione del sindaco, Giuseppe Canfora – a titolo gratuito di un lotto di terreno per la realizzazione di una nuova sede, sulla base dei parametri minimi estensivi indicati e necessari alla eventuale edificazione della struttura commissariale presso il territorio di Sarno, abbiamo confermato la disponibilità all’affidamento e gestionale di area territoriale proveniente da sequestri di beni alla camorra e affidati all’amministrazione dall’Agenzia Nazionale”. La città di Sarno ha il più alto numero di beni confiscati alla camorra ed una progettazione vasta per restituirli alla comunità con finalità sociali. Sono case, capannoni, appartamenti, terreni. Nuova destinazione per i beni confiscati al clan Galasso: un casolare diventerà un laboratorio didattico ed un ecomuseo espositivo e divulgativo dei prodotti tipici dell’Agro e delle eccellenze enogastronomiche del territorio, progetto finanziato dalla Regione Campania con oltre un milione di euro .

Redazione
Da Redazione settembre 5, 2018 11:54

Seguici su…