Non sa di essere incinta ed a sorpresa nasce Sharon

Redazione
Da Redazione dicembre 28, 2014 12:07

Non sa di essere incinta, arriva in ospedale già in travaglio e dà alla luce una bimba di 3 chili e mezzo tra lo stupore di tutti.  Aveva appena finito di curare un fibroma. “E’ stata una sorpresa, all’inizio anche un po’ uno choc”. Sorride la neo mamma, mentre culla tra le braccia la piccola Sharon arrivata a sorpresa lo scorso 14 dicembre, quasi sotto l’albero di Natale. Ancora emozionato il papà. “Ho accompagnato mia moglie in ospedale, il tempo di parcheggiare l’auto, sono andato in reparto e mi hanno detto che era nata mia figlia”. E’ nata di 36 settimane, con un peso di 3 chili e 570 grammi, all’una di notte all’ospedale di Cava de’ Tirreni. La corsa al nosocomio a causa di un dolore al basso ventre e poi la scoperta. Da togliere il respiro. Le parole del medico. “Lei è incinta, la gravidanza è alla scadenza. Sta per partorire. Ora”. Ed un turbinio di emozioni. “Non sapevo cosa dire, non ci credevo. Non ho neppure avuto il tempo di capire. Non solo ero incinta e non me ne ero accorta, ma avrei partorito da lì a poco”. Maria Pappacena, 42 anni, dipendente della Doria e catechista, è accanto al marito, Nazareno Fasolino, 48 anni, dipendente del Consorzio di Bonifica.  Raccontano la loro storia che ha dell’incredibile, mentre Sharon è avvolta in una tutina rosa sulla quale campeggia una sorridente Minnie. Abitano a Lavorate, una casa in cui quest’anno l’aria natalizia la si respira a pieni polmoni. Tra i regali una culla, tutine, passeggino, scarpette da neonato. Sposati da 18 anni, sono diventati genitori per la quarta volta e non se lo aspettavano.  Una gravidanza a sorpresa ed un parto improvviso. Un’altra femmina, dopo Rosa di 17 anni, Chiara di 14 e Sofia di 7 anni. “Avevo dato via tutto ormai. – spiega la donna – Volevamo tre figli, come numero perfetto. Quando è nata non avevo neppure come vestirla. E’ stato tutto così improvviso. Non ho avuto neppure il tempo di abituarmi all’idea. Ma siamo felici”. Lo stupore iniziale ha lasciato posto alla gioia per la neo arrivata in casa Fasolino. Un andirivieni di amici e parenti, e tante telefonate di curiosità per lo strano caso. Maria aveva un ciclo irregolare da tempo a causa del fibroma che teneva sotto controllo con esami a cadenza regolare. Qualche chilo in più negli ultimi mesi, ma nulla che facesse pensare ad una gravidanza. Nessuna voglia tipica del periodo di gestazione, nessuna nausea mattutina. Anzi. Maria ha continuato a lavorare. Quest’anno da luglio ad ottobre nella fabbrica di conserve. “Avevo appena finito la cura per un fibroma,- racconta la neo mamma –  non me lo sarei mai aspettato. Non ho fatto alcuna cura prenatale, in questi mesi non ho avuto alcun malessere, nessun sentore di una gravidanza in atto ed ho lavorato normalmente. Ho preso qualche chilo. Sentivo gli abiti un po’ stretti, ma avevo dato la colpa a qualche peccato di gola in più. C’è stato solo un momento in cui ho iniziato a pensare ad una gravidanza. Il sabato 13 dicembre. Mi sono sentita male tutta la notte. Avevo delle perdite e dolori all’addome che io ho riconosciuto proprio come contrazioni da parto. Ho già partorito tre volte e mi è sembrato di riconoscere quel tipo di dolore. Ho chiamato una mia amica che fa l’ostetrica e mi ha detto di andare a controllare in ospedale. Lì la notizia. I medici avevano programmato il parto cesareo per il martedì, ma la notte mi sono sentita nuovamente male e la piccola è venuta alla luce all’una della domenica”. E’ sorridente Nazareno circondato dalla sua famiglia improvvisamente allargata. “Ricominciamo di nuovo tutto. L’importante è che stia bene. Siamo fortunati, siamo una famiglia felice”. Rossella Liguori

 

 

Redazione
Da Redazione dicembre 28, 2014 12:07

Seguici su…