Non basta la vittoria sulla Poseidon:si va ai play-off

Redazione
Da Redazione aprile 9, 2014 21:30

La Polisportiva Sarnese conclude il suo primo campionato della storia in Eccellenza al secondo posto in classifica, a una sola lunghezza della Virtus Scafatese, in virtù della vittoria sulla Poseidon e il pareggio dei gialloblù in casa con la Libertas Stabia. Settantuno punti conquistati e ventitrè vittorie non sono bastati alla squadra del presidente Origo per compiere il "salto" di categoria, e devono accontentarsi dei play-off, con finale unica il prossimo 11 maggio in casa contro la vincente della semifinale Angri – Libertas Stabia. La Pro Scafatese è esclusa dalla disputa della semifinale a causa del distacco maggiore di dieci punti dalla Polisportiva Sarnese. Anche se il sapore dell’amaro in bocca è ancora forte per aver mancato l’aggancio in vetta la scorsa giornata, i granata sfrutteranno questo mese di pausa forzato per recuperare, oltre agli infortunati Ianniello e Tufano, anche le energie fisiche e mentali per affrontare la finale regionale al top della forma e con il vantaggio dei due risultati su tre a disposizione per approdare alla fase nazionale.

Venendo alla partita di oggi (una formalità, visto che la Poseidon era già condannata alla retrocessione), i granata hanno superato i pestani per tre reti a zero. Mister Pasquale Vitter per l’occasione rivoluziona totalmente la formazione, lasciando spazio a chi ha giocato poco in questo campionato. Per la cronaca del match, le azioni più importanti sono senza dubbio quelle da rete: al 23′ l’ex Fabrizio Ronni compie un fallo su Ferrara in area di rigore. L’arbitro, Cosso di Reggio Calabria, indica il dischetto e sulla palla si porta Adiletta che non sbaglia, ribaltando il trend negativo dei granata dagli undici metri.

Nella ripresa la Polisportiva Sarnese trova subito il raddoppio: al 3′ arriva un cross dalla destra di Amoruso, colpo di testa di Nando Di Capua che termina dritto in rete. Al 24′ il cobra Romano gonfia la rete per la terza volta con un pallonetto che scavalca il portiere Muro e sigla il suo ottavo gol con la casacca granata in questo campionato.

Solo due i minuti di recupero, e il pareggio al 48′ della Libertas Stabia rende ancora più amaro il finale di stagione dei granata. La squadra di mister Vitter ora si rimboccherà le maniche per preparare i play-off e tornerà al lavoro venerdì pomeriggio. Sabato mattina è prevista invece una gara amichevole con la Palmese, che il prossimo 4 maggio affronterà ai play-out il Cicciano. 

IL TABELLINO

POL. SARNESE (4-2-3-1): Napolitano (34’st Cerbone), Amoruso, Ferrara, Fontanarosa, Falanga, Nasto, Pallonetto, Veritiero (25’st Cammarano), Adiletta, Di Capua, Romano. A disposizione: De Cesare, Testa, Esposito, Savarese, Maggio. Allenatore: Vitter

POSEIDON (4-3-2-1): Muro, Gallo (1’st Ammar), Giorgio, Posella (1’st Di Lucia), Melillo, Ronni, Grimaldi, Galdi, Santucci, Somma, Barbato. A disposizione: Serra, Bellizio, Gorrasi. Allenatore: Caramante

ARBITRO: Cosso di Reggio Calabria

RETI: 24’pt Adiletta su rig. (PS), 3’st Di Capua (PS), 24’st Romano (PS)

NOTE: Spettatori 100 circa

Francesco Lanzetta
 

 

Redazione
Da Redazione aprile 9, 2014 21:30

Seguici su…