Morso dal serpente, corsa disperata in ospedale

Redazione
Da Redazione settembre 16, 2017 09:12

Morso dal serpente, corsa disperata in ospedale

Va in montagna e viene morso da un serpente, corsa in ospedale con due auto: una che trasporta l’uomo ferito e l’altra il rettile per risalire all’antidoto. L.A., queste le iniziali dell’uomo residente a Sarno, che nella tarda mattinata di ieri, mentre si trovava in un appezzamento di terreno lungo le pendici della montagna in zona Fiano, è stato attaccato da un grosso serpente che gli si è parato improvvisamente davanti. Uno scatto rapidissimo quello del rettile che ha affondato i denti veleniferi ed affilati in un dito della mano. Un dolore lancinante ha fatto finire a terra l’uomo che ha avuto anche difficoltà a chiedere aiuto. E’ stata la moglie, preoccupata del ritardo nel fare ritorno a casa, ad allertato altri familiari che, portatisi sul luogo, hanno ritrovato L.A. a terra con la mano gonfia e sanguinante. Una corsa disperata verso l’ospedale “Martiri del Villa Malta” dove l’uomo a bordo di un’auto è arrivato in condizioni preoccupanti. Dopo pochi minuti su una seconda auto è arrivato i serpente raccolto da un amico del ferito per fare in modo che i medici potessero risalire al veleno e, quindi, all’antidoto da somministrare. L.A. si trova ora ricoverato nel nosocomio sarnese ed è sotto osservazione.

Redazione
Da Redazione settembre 16, 2017 09:12

Seguici su…