La Polisportiva Sarnese incassa l’amara sconfitta ed il sorpasso in classifica della Scafatese

Redazione
Da Redazione marzo 5, 2014 13:25

Lo lotta dell’apice della classifica: all’angolo destro la formazione gialloblu che non ha mai perso nel girone di ritorno, al sinistro una squadra ospite con una striscia di risultati positivi compreso l’incontro casalingo con la Pro Scafatese del 12 gennaio. Lo scontro al vertice tra Virtus Scafatese e Polisportiva Sarnese è terminato in favore dei primi per ko della squadra ospite, con il risultato di 2 a 0. Un match molto corretto, combattuto ad armi pari, anche se a vincere è stata la formazione che ha avuto più concentrazione in campo. 

La Polisportiva Sarnese non aveva fatto i conti con una formazione ben abbottonata che ha avuto in mano le redini del gioco per tutti i 90 minuti. Le azioni dei granata si sono infrante su una diga difensiva al limite dell’area di rigore, dove i gialloblu hanno comandato le proprie ripartenze in attacco. La Virtus Scafatese ha dimostrato una grande abilità nel contropiede e nel sovrapporsi sulla fascia sinistra, dove la Polisportiva Sarnese ha sofferto maggiormente.  Infatti,  i goal di sabato scorso  sono arrivati da due ribaltamenti di fronte. A pensarci è stato, ancora una volta, il bomber Marcucci che ha insaccato la porta della Sarnese. Ottimi anche Ascione, Polverino (marcatore del secondo goal), Avino  e Natino.

La formazione sarnese ha impostato un gioco totalmente offensivo alla ricerca disperata del goal; mossa che si è rivelata controproducente. I granata hanno messo in campo una formazione diversa dai soliti piani di mister Pasquale Vitter, lanciando Fontanarosa dietro le punte, Maggio e Tufano in panchina e Romano dal primo minuto. Proprio il centravanti napoletano, che sarebbe dovuto essere l’uomo in più, ha sofferto molto, marcato stretto dagli avversari che non gli concedevano spazio per gestire il gioco.

A fine gara ai granata è rimasto  l’amaro in bocca di un goal fantasma al primo tempo non concesso dall’arbitro che avrebbe potuto riaprire la partita.

La Virtus Scafatese ha così scavalcato in classifica la Polisportiva Sarnese portandosi da  -1 a +2 sui granata. Per i sarnesi, comunque, c’è ancora una possibilità di riagguantare il primo posto. Di fatto, gli avversari hanno un calendario fitto di appuntamenti contro le formazioni dirette contendenti  per la zona playoff, mentre per i sarnesi non ci sono sfide impegnative. Mancano 6 giornate ed il campionato è ancora aperto.  Analisi di Luca de Filippo

 

Redazione
Da Redazione marzo 5, 2014 13:25

Seguici su…