La città dell’acqua, senza acqua. Arrivano le diffide

Redazione
Da Redazione ottobre 31, 2016 14:46

La città dell’acqua, senza acqua. Arrivano le diffide

l paradosso: Sarno, che è la città dell’acqua, da settimane sta con rubinetti a secco. Continui disagi per i cittadini che si ritrovano privati della risorsa idrica senza alcun preavviso. Sono malfunzionamenti che si stanno ripetendo ormai da tempo e che toccano in particolare i residenti della frazione di Episcopio perché il problema è alla centrale di sollevamento delle acqua in via San Giovanni. Il sindaco, Giuseppe Canfora, ha inviato diffida sia alla Gori che all’Enel. “La situazione della centrale idrica Mercato-Palazzo sta assumendo, negli ultimi giorni, contorni sempre più drammatici esasperando gli animi dei cittadini – ha spiegato Canfora -. Ho chiesto alla Gori di relazionare con urgenza rispetto alle cause di tale disservizio e, soprattutto, di attivarsi per la immediata soluzione del problema. La Gori ritiene che i disagi siano dovuti al cattivo funzionamento di una cabina dell’Enel al servizio della centrale idrica di via San Giovanni. Pertanto ho diffidato l’Enel a provvedere, con urgenza, a risolvere ogni e qualsiasi inconveniente, al fine di evitare possibili azioni giudiziarie per interruzione di pubblico servizio”.

 

Redazione
Da Redazione ottobre 31, 2016 14:46

Seguici su…

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
Seguici via Email
SHARE