Impresa della Sarnese che supera in trasferta per 1-0 il Picerno.

Redazione
Da Redazione dicembre 10, 2017 17:58

Impresa della Sarnese che supera in trasferta per 1-0 il Picerno.

 
LA GARA
 
I lucani erano in zona play-off e reduci dalla cinquina rifilata al Potenza. I granata sovvertono il pronostico con una gara accorta. Lasciano sfuriare i padroni di casa e colpiscono nel finale con un rigore trasformato dal nuovo arrivato Elefante, che, poco prima aveva colpito il palo. Condemi, rientrante dalla squalifica, ma riespulso, fa esordire la nuova punta Manfrellotti, preso come terminale di esperienza. In difesa, dopo aver salutato Cioffi, c’è spazio per Miccichè e Tortora viene dirottato sull’esterno. Il tecnico granata adotta un atteggiamento più guardingo rispetto a una compagine che, fin qui, si è ben comportata infliggendo anche una sconfitta al Potenza. Tuttavia, la gara stenta a decollare e per chi deve muovere la classifica è oro colato. Il primo tempo offre una Sarnese con un buon possesso e con un Manfrellotti smanioso e mobile, ma senza concretezza. Il Picerno fa il suo gioco provando a scardinare il pacchetto arretrato ospite. Al 22’, sono proprio i padroni di casa ad andare vicini al gol, ma Morra, pur insaccando, è in netto fuorigioco. Passa un minuto e Romano ci prova dalla distanza. Il suo tiro è pericoloso, ma fuori bersaglio. Al 29’, Condemi opera un cambio. Sostituisce un evanescente Talia, immettendo Cacciottolo e raddoppiando, in buona sostanza le punte. La gara ristagna ancora a centrocampo e, nel recupero, Romano serve un ottimo pallone per Agresta, che saggia le doti di Russo. La ripresa offre un Picerno più determinato, ma inconcludente. Al 7’, Esposito ci riprova con un fendente fuori misura. Al 12’, punizione di Agresta dalla distanza, bloccata senza problemi da Russo. Al 14’, Esposito serve Romano che, da posizione favorevole, non inquadra la porta. Il Picerno prova ad aumentare la pressione, ma i granata gli consentono solo conclusioni dal limite. Al 33’, Elefante recupera palla e galoppa fino all’area avversaria. Dal limite tira e colpisce il palo. Al 39’, la svolta. Lo stesso Elefante riceve su rimessa laterale, entra in area ed è atterrato. L’arbitro indica il dischetto e lo stesso Elefante trasforma. La Sarnese riesce a controllare fino fondo. Foto Picerno Calcio
 
IL TABELLINO
 
PICERNO (4-2-3-1): Ioime, La Gioia (43′ st Ambrosio sv), Cosentino, Impagliazzo, Caponero, Conte, Franzese, Agresta (22′ st R. Esposito), Morra (30′ st Boye), E. Esposito, Romano. A disp. Pinto, Lolaico, Salcino, Sgovio, Carrieri, Imbriola. All. Arleo
SARNESE (4-3-1-2): Russo, Tortora, Miccichè, Pepe, Arpino, Nappo, Langella, Nasta, Calemme, Manfrellotti 5,5 (30′ st Elefante 5,5), Talia 5,5 (29′ st Cacciottolo 5,5). A disp. Di Donato, Celentano, Sorriso, Annunziata, Guida, Annese. All. Condemi ARBITRO: Scatena di Avezzano (Cordani-Nasti)
RETI: 39′ st Elefante su rig. (S)
NOTE: Allontanato al 34′ del st l’allenatore della Sarnese, Condemi, per proteste.
Spettatori 450.
Ammoniti: Nappo, Pepe, Russo, Langella (S).
Angoli: 7-1. Rec.: 1′ pt e 4′ st.
 

Redazione
Da Redazione dicembre 10, 2017 17:58

Seguici su…