«Il popolo ti omaggia», a Sarno il ricordo commosso di D’Angelo

Redazione
Da Redazione marzo 26, 2018 09:13

«Il popolo ti omaggia», a Sarno  il ricordo commosso di D’Angelo

Uno striscione che ha abbracciato tutta la curva, sul rettangolo di gioco la moglie, i figli, gli amici, la dirigenza delle Sarnese. Così lo stadio Squitieri di Sarno ha reso omaggio all’ingegnere Raffaele D’Angelo, scomparso improvvisamente lo scorso 18 marzo, durante la gara Polisportiva Sarnese-Cerignola.  “Sempre al tuo fianco. Il popolo sarnese ti rende omaggio”. Il lungo striscione dagli spalti sorretto dai tifosi sarnesi ed un grosso manifesto: “Ora vola più in alto che puoi”.  In campo la moglie ed i tre figli, insieme ad altri familiari, gli amici di sempre e la dirigenza della Polisportiva Sarnese che ha consegnato la maglia con il numero 1. Un uomo amato e ben voluto da tutta la comunità, Raffele D’Angelo; una storia politica ed umana ricca di rapporti amicali di stima. Già consigliere provinciale e comunale, ex assessore, era stato presidente dell’Ippogrifo Sarno nel 2000, anno che sancì la rinascita del calcio in città.  Sotto la sua presidenza, l’Ippogrifo conquistò la Coppa Italia Regionale e arrivò alla finale di Roma, che perse per 2-0 col Viareggio. Uno dei momenti più importanti del calcio locale che portò al ritorno in serie D. 

Redazione
Da Redazione marzo 26, 2018 09:13

Seguici su…