I granata centrano il colpaccio e restano in serie D | Le dichiarazione del Presidente

Redazione
Da Redazione maggio 22, 2017 09:13

I granata centrano il colpaccio  e restano in serie D | Le dichiarazione del Presidente

Una rete di Della Monica nel finale di gara fa letteralmente esplodere un intero popolo, quello  sarnese , che vede materializzarsi una salvezza che ormai sembrava scivolare via. La  Sarnese  riesce a compiere l’ impresa ed espugnare il campo del Roccella per 1-0, dove non più tardi di un mese fa aveva perso in campionato con il medesimo punteggio. Poche le emozioni nella prima metà di gara che termina con il risultato ad occhiali. Le due squadre si scuotono nel secondo tempo, con i padroni di casa che vanno vicinissimi al vantaggio con una punizione di Laaribi. Il pallone però si stampa sul montante. Il duello tra Sorrentino e il fantasista calabrese si rinnova poco dopo ma ancora una volta la spunta il portiere granata che respinge alla grande sempre su una punizione calciata quasi alla perfezione. Quando tutto sembrava finito ci ha pensato Guidelli confezionare, al minuto 85, per la testa di Della Monica l’ assist al bacio per il gol vittoria. L’ assalto finale del Roccella, favorito dall’ espulsione di Figliolia punito dall’ arbitro per l’ eccessiva esultanza dopo il gol, è per fortuna infruttuoso.
ROCELLA- SARNESE  0-1 ROCCELLA: Mittica, Cordova, Sorrentino, De Carlo (44’st Femia), Minici (37’st Khanfri), Coluccio, La Piana, Rodriguez, Franco (18’st Santaguida), Laaribi, Ficarrotta. A disposizione: Stillitano, Futia, Manglavitti, Lombardo, Sendin, Tedesco. Allenatore: Galati  SARNESE : Sorrentino, Di Finizio, Talia, Miccichè, Nocerino, Della Monica, Nasto, Sannia (20’pt Ammaturo), Figliolia, Guidelli, Elefante (40’pt Cacciottolo). A disposizione: Rizzo, Tortora, Masi, De Angelis, Tagliamonte, Mazzei, Tammaro. Allenatore: Esposito. ARBITRO: Marcenaro di Genova Assi stenti: Melchiorre di Orvieto – Berestain di Verona RETE: 38’st Della Monica (S) NOTE: Spettatori 250 circa. Ammoniti Minici, Ficarrotta, Sorrentino (R) – Di Fini zio, Della Monica, Figliolia, Cacciottolo (S). Al 39’st espulso Figliolia (S). Angoli Roccella 3 – 3  Sarnese . Recuperi: 1°T: 3 – 2°T: 4. ROCELLA JONICA.

18619933_778794755615341_6238286613900154004_nIL PRESIDENTE ORIGO: “NOI SIAMO LA PERLA DELLA SERIE D”

“Noi siamo la perla della serie D così commenta il presidente Francesco Origo a fine gara La serie D non può far a meno di una realtà come la nostra, noi siamo un esempio incredibile di come il calcio si può fare anche in altro modo, puntando sui giovani e sui volti nuovi. Oggi viene premiata la nostra perseveranza, la nostra caparbietà nel credere in questo progetto. Continueremo così non cambieremo il nostro modo di essere e di intendere il calcio. Due vittorie in trasferta nelle due gare più importanti In trasferta non abbiamo mai dato il massimo e quindi nessuno ci dava per favoriti, in queste due ultime gare oggi e domenica scorsa a Potenza contro il Castrovillari i ragazzi ci hanno messo il tutto per tutto, hanno raggiunto la consapevolezza di essere una squadra e grazie anche ad una straordinaria forma fisica sono stati superiori agli avversari ed abbiamo conquistato la D. Lunico che ha sempre creduto nel mister Esposito e in questa squadra e alla fina ha avuto ragione Si Gianluca Esposito doveva rimanere, abbiamo iniziato insieme questo progetto e non potevamo fare scelta migliore, conclude Origo

Redazione
Da Redazione maggio 22, 2017 09:13

Seguici su…

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
Seguici via Email
SHARE