Guerra sulle indennità. Passa il taglio al 50% e non la rinuncia al 100%

Redazione
Da Redazione settembre 17, 2014 15:31

 Guerra sulle indennità, la minoranza propone la rinuncia al 100% la maggioranza si ferma sul taglio del 50%. Si accendono gli animi in aula di consiglio a palazzo San Francesco, una serata infuocata sulla questione dei gettoni di presenza e retribuzioni. Non passa l’emendamento proposto dal consigliere di opposizione espressione dell’Udc, Antonio Crescenzo, a proporre la rinuncia completa alle indennità, compresi gettoni di presenza. Una rinuncia per tutti, assessori, sindaco e consiglieri comunali. La maggioranza però vota compatta e dice “no”. Sono 14 i voti contrari, tutti della maggioranza, e 7  quelli a favore.

Passa invece il dimezzamento delle indennità proposto dalla maggioranza che in tal modo si autoriduce i compensi, provvedimento che riceve il voto contrario della minoranza.

Sbarra la strada  alla proposta della minoranza la civica “Impegno e passione” che esprime il voto attraverso il capogruppo, Michele Ruggiero. “Teniamo fede all’impegno elettorale di decurtarci il 50%, non si è mai parlato di rinuncia totale. Qualsiasi lavoratore deve essere retribuito”. Sulla stessa lunghezza Massimiliano Tresca di “ La Sinistra”. “Non si può lavorare senza avere soldi in tasca. Altrimenti la politica è solo per i ricchi”. E vota “no” anche il sindaco Giuseppe Canfora. Non posso chiedere ai miei assessori e consiglieri di rinunciare anche alle spese. Non glielo voglio chiedere ed è giusto prendano ciò che spetta. Il mio è un voto contrario ragionato e serio”. Duro l’attacco di Crescenzo che ha proposto la modifica in aula. “Per becero denaro si sta rinunciando alla possibilità di avere in cassa 2 milioni di euro da poter liberare ed utilizzare per i cittadini. Parliamo di somme importanti, ma abbiamo dovuto constatare il forte legame a delle percentuali. Potevamo contare su un fondo da utilizzare attraverso decisioni della conferenza dei capigruppo. Così non è stato”. Rossella Liguori

 

Redazione
Da Redazione settembre 17, 2014 15:31

Seguici su…