Gravi le condizioni dell’uomo che ha aggredito la ex e si è tagliato la gola

Redazione
Da Redazione agosto 31, 2015 16:06

Gravi le condizioni dell’uomo che ha aggredito la ex e si è tagliato la gola

Ospedale Sarno

Il 46enne di Sarno, residente in via Mortaro, ha anche ingerito sostanze caustiche

Versa ancora in gravi condizioni il 46enne che nella mattinata di ieri ha prima accoltellato la ex compagna e poi ha si è tagliato la gola. L’uomo viveva male la fine della storia al punto che negli ultimi mesi, così come denunciato dalla donna, avrebbe iniziato pedinamenti e minacce, fino all’epilogo di ieri. B.G., 46 anni, ha avvicinato intorno alle 8 la sua ex, M.M., 45 anni, entrambi sarnesi, nei pressi del parcheggio dell’Istituto Guido Dorso. Tra i due è nata subito una violenta lite, l’uomo ha estratto dalla tasca un coltello a serramanico ed ha colpito più volte la donna che è riuscita a strappargli l’arma dalle mani ed a mettersi in salvo mentre lui si dava alla fuga. Sul posto una ambulanza del 118 ed i carabinieri della locale stazione. Medicata per le varie ferite lacero contuse, fortunatamente non gravi, la 45enne ha sporto denuncia contro l’ex. I militari si sono subito messi sulle tracce dell’uomo ritrovato presso la sua abitazione, in via Mortaro, in fin di vita, con una lunga ferita alla gola. Da una prima ricostruzione, l’uomo appena tornato a casa ha ingerito sostanze caustiche, poi, ha impugnato un coltello dalla lunga lama sgozzandosi di netto. Sul posto l’intervento del 118, i medici ed infermieri o hanno trovato ancora cosciente in un lago di sangue. Immediato il trasporto al pronto soccorso del “Martiri di Villa Malta”, dove il 46enne è arrivato in gravissime condizioni. Riscontrata una intossicazione da caustici, grave ulcera gastrica ed una profonda ferita lacero contusa. L’uomo è stato sottoposto a diverse trasfusioni di sangue. Sul caso indagano i militari della locale stazione.

Redazione
Da Redazione agosto 31, 2015 16:06

Seguici su…