Gli artificieri dell’Esercito Italiano in azione a Napoli

Redazione
Da Redazione ottobre 23, 2014 17:44

Su richiesta della Prefettura di Napoli, un nucleo di artificieri del 21° reggimento genio guastatori di Caserta è intervenuto per la rimozione di un ordigno esplosivo risalente alla seconda guerra mondiale, rinvenuto nel  cantiere della Stazione Metropolitana “Linea 1” lotto 10 ricadente nel comune di Napoli (NA) Piazza  Municipio, durante i lavori di bonifica della sez. BCM  di NAPOLI.

Le operazioni di bonifica  hanno avuto inizio alle ore 10:00 circa, con il recupero dell’ordigno, una Mina Anticarro M1-A1  di Nazionalità Usa, dall’ area del cantiere ed il trasporto in un luogo idoneo al brillamento sito nel comune di Giugliano in Campania; le operazioni, svoltesi in totale sicurezza, si sono concluse alle ore 13:15.

Il 21° Reggimento Genio Guastatori svolge la bonifica occasionale da ordigni bellici su territorio nazionale, su segnalazione delle Prefetture di Caserta, Napoli, Salerno, Avellino, Benevento, Latina e Isernia e su ordine del 2° Comando delle Forze di Difesa.

Durante l’anno solare il Reggimento ha espletato per la  bonifica del territorio n. 197 interventi “semplici”, con la inertizzazione di 531 ordigni di vario tipo e calibro e n. 1intervento  “complesso”, presso la Stazione Ferroviaria di Capua (CE), dove in 31 giornate lavorative si è proceduto al rinvenimento e alla distruzione di N. 2031 ordigni di vario tipo e calibro.

 

 

Redazione
Da Redazione ottobre 23, 2014 17:44

Seguici su…