Girone H – Scontro al vertice, Potenza – Cerignola

Redazione
Da Redazione ottobre 12, 2017 16:18

Girone H – Scontro al vertice, Potenza  – Cerignola

Il Potenza schiacciasassi continua a viaggiare a punteggio alla testa del girone. La squadra lucana sta mostrando di essere la più seria pretendente alla vittoria finale. All’inseguimento, però, vi è un Cerignola in gran spolvero che ha rifilato due reti alla Cavese, annichilendo di fatto i metelliani. Nella giornata dei pareggi, spiccano le vittorie del Pomigliano sul Taranto (3-0) e quella del Molfetta a San Severo. Per il resto, tutto secondo pronostico. Il Taranto, fin qui, rispetto ai proclami iniziali, si sta mostrando come la delusione del girone. Nemmeno la scossa dell’esonero di Ciccio Cozza, proprio dopo la sconfitta con la Sarnese, è servita a ridare verve ai pugliesi. Sorpresa per il Picerno, che continua a macinare punti oltre ogni pronostico. La Sarnese si conferma la prima delle campane. I numeri dicono che i granata hanno il secondo migliore attacco, dopo quello del Potenza, nel quale Favetta fa la parte del leone, ma è preoccupante il dato della difesa che continua a subire troppe reti. Curioso è anche il dato che, fin qui, la Sarnese ha raccolto molti più punti in trasferta che allo Squitieri. Due pareggi con Gravina e Gragnano e una vittoria con il Molfetta, mentre lontani da Sarno ci sono le due belle vittorie contro Taranto e Nardò. Ovviamente, il campionato granata non è rivolto al vertice, ma alla salvezza. L’aver raccolto punti contro squadre più accreditate è un fatto prestigioso, ma occorre cominciare a fare punti anche con le cosiddette piccole. Occorre, cioè, cominciare a fare punti con le dirette antagoniste per la salvezza. E il Gragnano è una di queste. Più della sconfitta a Cava, che è nel pronostico, deve riflettere proprio il pareggio con il Gragnano, che va come seria analisi per continuare un percorso brillante. Potenza e Cerignola vanno anche grazie alla spinta del pubblico. A Potenza si è registrato un picco di cinquemila, mentre a Cerignola tremila. Pubblico da categorie superiore, come gli investimenti delle due società. Saremo curiosi di vedere come andrà a finire ovviamente. Ed è anche bello vedere che il prossimo turno riserva proprio lo scontro al vertice Potenza-Cerignola. Sicuramente non decisivo, ma indicativo

Redazione
Da Redazione ottobre 12, 2017 16:18

Seguici su…