Furto sacrilego in chiesa rubata statua del bambiniello

Redazione
Da Redazione aprile 26, 2017 11:51

Furto sacrilego in chiesa rubata statua del bambiniello

Furto sacrilego nella chiesa di San Lorenzo Martire, a Sant’Egidio del Monte Albino. Rubato il bambinello dalle braccia della statua di San Giuseppe. La notizia è di qualche giorno fa e ha generato sgomento in tutta la comunità di fedeli della frazione San Lorenzo. Ci sono indagini in corso. A lavoro i carabinieri della tenenza di Pagani che stanno cercando di scovare i furfanti che, alcune notti fa, si sono introdotti all’interno della chiesa dopo aver forzato una porta. A fare la scoperta, la mattina successiva, è stato don Salvatore Fiore, guida della parrocchia dal 2015. Il bambinello era adagiato tra le braccia della statua di San Giuseppe, custodita in una teca di legno, che non è stata danneggiata.

Chi ha rubato il bambinello non ha avuto difficoltà a portarlo via, e lo ha fatto in maniera indisturbata, senza il rischio di essere beccato. Allertati subito gli uomini dell’Arma, che stanno cercando di individuare i malfattori. All’interno della chiesa ci sarebbe un impianto di videosorveglianza. Si spera che le telecamere abbiano ripreso con chiarezza il momento in cui è stato messo a segno il furto e che possano fornire ai militari del tenente Angelo Chiantese elementi concreti per individuare i responsabili. L’episodio ha scosso l’intera comunità di San Lorenzo. Quella statua di San Giuseppe, da anni oggetto di venerazione da parte dei fedeli, non è più la stessa senza il bambinello.

Non è il primo furto di bambinelli che si verifica nell’Agro. Alcuni anni fa lo stesso tipo di furto fu denunciato a Pagani e dopo qualche settimana, anche a Nocera Superiore. Nel primo caso i ladri portarono via la statua di Gesù Bambino dalla chiesa Santa Maria delle Grazie, in piazza Martiri d’Ungheria; nel secondo, i malfattori presero di mira la basilica di Materdomini per rubare la statuetta lignea, risalente al Settecento. Fonte: Il Mattino

Redazione
Da Redazione aprile 26, 2017 11:51

Seguici su…

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
Seguici via Email
SHARE