Falsificava le sentenze. Indagato finto avvocato

Redazione
Da Redazione ottobre 18, 2015 12:16

Falsificava le sentenze. Indagato finto avvocato

Falsifica una sentenza, facendola risultare di immediata esecutività per poi incassare le spese. Protagonista un finto avvocato, ora nel mirino della magistratura e indagato per esercizio abusivo di professione. Il fascicolo è stato aperto dal sostituto Mafalda Cioncada, con le indagini materialmente condotte dagli uomini della sezione P.G. della polizia, coordinati dall’ispettore Senise Califano. Proprio grazie a quell’episodio gli inquirenti hanno scoperto la verità su un 36enne di Salerno, denunciato da un vero avvocato che si era accorto dell’anomalia. Una modifica impossibile per legge, che ha permesso di scoprire anche altro. L’uomo non aveva titoli per indossare la toga, ma avrebbe comunque trattato circa 40fascicoli pressoi tribunali di Nocera Inferiore, Salerno e Avellino. Agli atti anche una doppia richiesta di pagamento, che fece insospettire uno dei tanti clienti assistiti dal giovane. Secondo gli investigatori, il salernitano si sarebbe presentato spesso in udienza come se nulla fosse. Molte le pratiche civilistiche trattate, spesso addirittura delegando qualche collega. Nessuno si era accorto di nulla, fino a quando alcuni movimenti sospetti del 37enne hanno insospettito sia qualcuno dei suoi clienti, che un vero avvocato. È stata proprio la denuncia di un legale a far scattare la denuncia con la relativa apertura di un fascicolo. Modificare una sentenza, trasformandola per i propri interessi non poteva infatti sfuggire a chi risultava esperto di legge, a differenza dei clienti invece, perfettamente raggirati. Il Mattino

 

Redazione
Da Redazione ottobre 18, 2015 12:16

Seguici su…

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
Seguici via Email
SHARE