+Europa presentazione a Sarno. Falasca: “Abbiamo scelto di compiere un’operazione verità”

Redazione
Da Redazione febbraio 24, 2018 15:49

+Europa presentazione a Sarno. Falasca: “Abbiamo scelto di compiere un’operazione verità”

Si è svolta giovedì 22 febbraio la presentazione sarnese della lista +Europa con Emma Bonino, una delle principali novità della campagna elettorale del 2018. Organizzatore della serata Piercamillo Falasca, sarnese doc, uno dei promotori nazionali del progetto europeista capeggiato dalla storica combattente dei diritti civili, ma candidato capolista in Lombardia. Presenti, insieme a Falasca, i candidati di +Europa in provincia di Salerno: il capolista alla Camera Giuseppe Scognamiglio, un passato da diplomatico e nelle istituzioni finanziarie; il capolista al Senato Carlo Romano, giornalista e già consulente della commissione anti-mafia; il giovane candidato Antonio Santoro, esperto di politiche universitarie. Con loro Mauro Maccauro, candidato nel collegio uninominale dell’Agro per il centrosinistra, sostenuto anche da +Europa. Tra gli ospiti, il sindaco Giuseppe Canfora.

“Con Emma Bonino abbiamo scelto di compiere un’operazione verità – ha detto Falasca nel suo intervento – tutti gli altri partiti raccontano promesse irrealizzabili agli italiani, come l’aumento delle pensioni minime a 1000 euro, il reddito di cittadinanza, l’abolizione delle tasse universitarie o i dazi doganali. Non saranno in grado di rispettare gli impegni, perché sono troppo costosi e i conti pubblici italiani non potrebbero sopportare ulteriore debito pubblico”. 

Carlo Romano: “Vogliono far fallire lo Stato italiano e rischiare di non pagare più stipendi e pensioni? Vogliono danneggiare le imprese italiane o quelle sarnesi che esportano? Vogliono magari uscire dall’euro facendo crollare i risparmi degli italiani? Con Emma Bonino e la sua credibilità saremo le sentinelle contro le balle spaziali del M5S, della Lega e di Forza Italia”. 

Spazio anche alle proposte per il territorio, nell’intervento di Falasca: “Se saremo in Parlamento, proporremo un grande piano di investimenti per il turismo, ai giovani va data la possibilità di diventare più facilmente guide turistiche e operatori del settore, perché il Mezzogiorno sta beneficiando di nuovo flussi di visitatori dall’estero e ne deve saper approfittare. E poi, quando avremo finalmente l’aeroporto a Salerno?”

Antonio Santoro ha rilanciato su un altro tema caro a Emma Bonino, la questione femminile: “È qui in Campania e nel Mezzogiorno che dobbiamo investire sulle donne, sulla loro occupazione, sulla formazione universitaria e professionale. Il riscatto del Sud non può che parlare al femminile”.

Secondo gli ultimi sondaggi pubblicati, la lista è vicina all’obiettivo del 3%, necessaria per entrare in Parlamento. Una soglia che, se superata, vedrebbe tra gli eletti lo stesso Falasca. “Ogni voto conta, ogni voto può essere decisivo. Basta solo una X sul nostro simbolo. Ai giovanissimi dico: sono felice se votate per noi, perché abbiamo un programma dedicato al vostro futuro, ma soprattutto votate, perché la democrazia è un valore fondamentale”.

Spazio nell’intervento conclusivo di Falasca anche per la nota vicenda dei casi di corruzione scoperchiati da FanPage: “Al di là delle vicende raccontate o per meglio dire prodotte dall’iniziativa della rivista FanPage, su cui la parola spetta alla magistratura e non alla politica, noi sentiamo l’esigenza di dire una cosa chiara: è venuto il momento di disfarsi di questo groviglio di società pubbliche e parapubbliche che troppo spesso fanno da schermo tra cerca cattiva politica e la legge, che diventano un luogo di spartizione partitocratica senza alcun beneficio per i cittadini. Siamo sicuri che i servizi della SMA SpA, ad esempio, non possano essere erogati direttamente dagli enti pubblici per cui paghiamo le tasse? C’è bisogno di una società di proprietà della Regione, con duplicazione di costi e strutture? Occorre un grande piano di dismissione e smantellamento di questi baracconi pubblici politicizzati”.

Spazio elettorale autogestito a pagamento

Redazione
Da Redazione febbraio 24, 2018 15:49

Seguici su…