Emergenza sicurezza – “Patto per Sarno sicura” resta solo su carta

Redazione
Da Redazione giugno 17, 2015 16:56

come-evitare-furti-casa-ladri-appartamento-2E’ una regia fantasma quella della sicurezza a Sarno. L’hanno chiamata cabina di regia nel “Patto per Sarno sicura” ed avrebbe dovuto garantire controllo ed azioni di prevenzione. Avrebbe dovuto aiutare a stanare e denunciare i malviventi per consegnarli alla giustizia. Avrebbe dovuto essere la svolta dopo una escalation di furti e rapine grazie alla collaborazione della associazioni di volontariato e di protezione civile. Nulla di tutto questo. Anzi. Le azioni criminali, nel frattempo, sono aumentate. Addirittura il documento deliberativo, prevede anche l’implemento del sistema di videosorveglianza, ma ancora non si sa quante delle telecamere già esistenti siano davvero funzionanti. E’ una sicurezza che fa acqua da tutte le parti. L’atto con le misure per il controllo, non trova concretizzazione a due mesi dall’approvazione. Mancano i fondi e si attende ancora il bilancio, nonostante l’opposizione stia chiedendo da tempo di prendere risorse dal fondo di riserva. L’ormai famoso “Patto per Sarno sicura” resta solo su carta. Un atto deliberativo complesso, che avrebbe potuto garantire maggiore controllo e che all’atto pratico è divenuto fantasma. Prevista una “cabina di regia” nominata dal Prefetto, della quale avrebbero dovuto fare parte un rappresentate della Questura di Salerno, uno dell’Arma dei carabinieri, una della Guardia di Finanza e, per il Comune di Sarno, il comandante della Polizia Municipale, con il compito di analizzare periodicamente lo stato di sicurezza della città e mettere in atto le eventuali azioni di prevenzione. L’emergenza ha toccato l’apice. Esercizi commerciali finiti nel mirino di criminali, rapine a mano armata anche negli uffici postali. Sono diverse le aree colpite nelle ultime settimane. In testa la frazione di Lavorate con furti avvenuti sia di giorno che di notte. E non si contano gli atti vandalici ai monumenti, ai parcometri, al teatro nel centro cittadino.

 

Redazione
Da Redazione giugno 17, 2015 16:56

Seguici su…