Dal 2 marzo: addio “gratta e sosta” arriva il ticket

Redazione
Da Redazione febbraio 25, 2015 15:39

Il nuovo piano della sosta voluto dall’Amministrazione Canfora prevede l’installazione delle colonnine elettroniche (erogatrici di ticket) che sono state posizionate nei luoghi di maggiore frequentazione e consentiranno l’acquisto diretto del ticket, rilasciando il tagliando anche per la sola frazione di un’ora. L’Amministrazione Comunale ha provveduto a far installare 11 parcometri nelle seguenti strade: corso Amendola (2), via Cotini (rione Celentano), piazza Marconi (ufficio postale), via Roma (parcheggio Ragioneria), via Roma (ex depuratore), via Matteotti (area mercatino rionale), via Nunziante, via Prol.Matteotti (2), piazza Garibaldi (area acquedotto). 
Le novità sono sostanziali e saranno operative dal prossimo 2 marzo.
Il pagamento della sosta partirà dalle 8 con orario continuato fino alle 21 nel periodo invernale e dalle 8 alle 22 nel periodo estivo. Per agevolare l’ingresso nelle scuole, i genitori degli alunni non pagheranno il ticket dalle 8 alle 9, previa richiesta di un permesso sosta indirizzata al comando della polizia municipale.
Dimezzato rispetto a prima il costo orario che sarà di 50 centesimi per la prima ora e di trenta centesimi per le ore successive. Anche per gli abbonamenti si pagherà di meno. I residenti pagheranno non più 300 euro annui, ma 80 euro, mentre i commercianti, gli artigiani, i professionisti, i dipendenti di enti o aziende, gli operatori delle scuole, gli utenti di strutture sanitarie, che nel piano precedente non avevano diritto a nessuna forma di agevolazione, potranno usufruire di un abbonamento annuo di 120 euro, pari a 10 euro al mese. La sottoscrizione degli abbonamenti, previa verifica dei requisiti richiesti, potrà essere effettuata presso l’Ufficio Economato del Comune. Previste, inoltre, altre forme di agevolazioni: sosta gratuita, senza limiti di orario, per i portatori di handicap, per le donne in gravidanza e le neo mamme (dal terzo mese di gravidanza al primo anno di vita del neonato), i medici in visita domiciliare e ambulatoriale, forze dell’ordine, mezzi di soccorso, mezzi comunali. La sosta è gratuita per tutti nelle giornate domenicali e festive.

 

Redazione
Da Redazione febbraio 25, 2015 15:39

Seguici su…