Convegno incidenza tumori: Ernesto Odierna a nome del M5S

Redazione
Da Redazione marzo 10, 2015 08:19

Riceviamo e pubblichiamo

A nome e per conto del movimento 5 stelle, poniamo 2 interrogativi.

Come sappiamo il registro tumori era di competenza provinciale e serviva a raccogliere dati su tipologia e percentuale di diffusione dei tumori nella provincia di Salerno.Varie e attendibili fonti di stampa riportano che tale aumento negli ultimi anni ,si è attestato  al 400%. La gestione di Tale registro fu sottratta alla Provincia per essere ceduta all’ asl,nella speranza che ciò potesse essere un mezzo da poter essere condiviso da addetti ai lavori e cittadini interessati. Noi chiediamo se si è provveduto a legittimare tale gestione da parte della Provincia di Salerno. 

Il secondo interrogativo richiama l attenzione sulla problematica che,secondo noi,ha la maggiore incidenza sul drammatico fenomeno dell’ aumento dei tumori nella nostra terra. Esiste la terra dei fuochi,ma ahimè esiste anche la terra delle acque…questa meravigliosa terra che distribuisce a 60 comuni la propria acqua,la nostra acqua. Acqua prelevata dai pozzi,la cui purezza,a nostro avviso, viene ad essere compromessa dalla tossicità dei motori dell’ impianto di biogas costruito nelle strette vicinanze di questi pozzi,in un area ricca di acqua e di storia…come  ci informa la relazione dell’ ing.Vincenzo Caprioli,depositata in procura,si realizza una produzione oggettiva di accertati agenti cancerogeni dannosi sia per le coltivazioni,sia per il pascolo,sia per l’uomo…Agenti di dimensioni nano metriche e presenti nei gas,emessi a 10 metri di altezza e a 50 mt dal parco sorgenti. Ricordiamo che queste nanoparticelle,così come le fibre di amianto  ,una volta all’interno dei polmoni ,comportano l’insorgenza di malattie come l’asbestosi, il mesotelioma e cancro ai polmoni…ma non è solo l’inalazione…Un’ altra problematica annosa e mai risolta ,è la presenza di tubature in amianto,le tubature che portano l’acqua nelle nostre case. Col tempo è inevitabile che tali particelle vengano ingerite,e delle ricerche in merito hanno dimostrato che alcuni gruppi di persone esposte alle fibre per assunzione di acqua potabile contaminata presentano una media di morti per tumore all’esofago, allo stomaco e all’intestino maggiori della media riscontrata nella popolazione. Se a questo aggiungiamo che esistono siti e vecchie discariche,in cui probabilmente ci sono scorie nucleari provenienti dalla Germania,e che sono abbastanza vicini alle nostre falde acquifere,questo dato,da solo,servirebbe a giustificare l alto tasso di tumori alla tiroide.

Noi del movimento 5 stelle chiediamo e auspichiamo, che la massima autorità sanitaria si assuma ,come prescrive la legge,la responsabilità della tutela della salute dei propri cittadini,e siamo disponibili a offrire la massima collaborazione in ogni iniziativa tesa a bonificare l’ambiente per la salute di tutti i Sarnesi e di tutti i campani.

 

Redazione
Da Redazione marzo 10, 2015 08:19

Seguici su…