Comune con 174 linee telefoniche. Ne saranno abolite 30

Redazione
Da Redazione dicembre 18, 2014 16:43

Linee telefoniche record, ora si passa ai tagli. Bollette pazze da 350 mila euro l’anno e si corre ai ripari. L’ente comunale ha intestate ben 174 utenze, di cui 105 fisse e 69 mobili. Diverse linee mai utilizzate ed altre risultate staccate da anni.  Sono collegate ad edifici dismessi, ad uffici inesistenti da decenni, contatori allacciati a scuole chiuse. L’amministrazione Canfora ora passa ai tagli: saranno abolite 30 linee inutilizzate. Tutto andrà in voip sia per gli uffici che le sedi distaccate. In pratica si effettueranno telefonate con una  tecnologia che rende possibile effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione internet. Protocollo internet anche per i vigili urbani, la biblioteca comunale, il giudice di pace, il mercato. Così anche per le scuole. La manutenzione sarà interamente a carico di Telecom che provvederà alla sostituzione di apparati desueti o non funzionanti a propria cura e spese. Il nuovo sistema dovrebbe partire già nei primi mesi del 2015 per cercare di tagliare le spese. Il quadro dello spreco sui telefoni è senza precedenti.  Utenze duplicate ed addirittura una linea terremoto mai utilizzata. I numeri che vanta l’ente sarnese sono da primato con bollette a più zeri. Telefoni bollenti, chiamate in uscita incessanti, contatori che macinano minuti e fanno toccare cifre da capogiro nell’arco di dodici mesi. Apparecchi che sembrano essere sfuggiti al controllo, e sono tutte conversazioni e scatti finiti nelle bollette dell’ente che hanno toccato la cifra di 350 mila euro annui. I dati allarmanti e l’emorragia di consumi hanno portato l’amministrazione a dare mandato affinchè venissero passate al setaccio tutte le utenze. Sono stati messi sotto la lente di ingrandimento i contratti ed i costi per avviare l’azione di tagli alla spesa. L’attività di ricognizione ha portato alla luce oltre alle  numerose utenze duplicate e quelle inutilizzate, anche molte schede aziendali intestate al Comune. Già sono state date disposizioni al funzionario responsabile di dismettere i contatori inservibili e di procedere ai conguagli ed alla revisione dei contratti.

Redazione
Da Redazione dicembre 18, 2014 16:43

Seguici su…