Commercianti prigionieri dei cantieri chiedono agevolazioni sui tributi

Redazione
Da Redazione novembre 18, 2015 11:45

Commercianti prigionieri dei cantieri chiedono agevolazioni sui tributi

Il presidente di Ass.Comm. Sa, De Blasio: “Addirittura alcuni negozianti hanno difficoltà ad accedere fisicamente alle proprie attività”

Commercianti prigionieri del cantiere chiedono sgravi fiscali. Centro cittadino bloccato dal cantiere per la riqualificazione di Piazza Marconi ed attività commerciali in difficoltà, i negozianti hanno chiesto di poter avere agevolazioni sui tributi. Sono diversi i negozi ed i locali che lamentano numerosi disagi  al punto da veder calare notevolmente il fatturato negli ultimi mesi.  Non si contano le proteste di chi più volte ha chiesto una accelerata o, quantomeno, una disposizione di transito sia veicolare che pedonale che possa rendere la zona meno limitata. Eppure nulla da fare tanto che, adesso, l’associazione commercianti sarnesi, col presidente Marco De Blasio,  ha chiamato in causa il sindaco Giuseppe Canfora, l’assessore alle attività produttive, Dea Squillante, e l’assessore ai tributi, Gaetano Ferrentino, per chiedere agevolazioni su Tari, Cosap, Imu, imposta comunale sulla pubblicità. “Abbiamo presentato una proposta che viene concessa anche in altri comuni, ossia l’agevolazione sui tributi per le attività che sono ubicate nei pressi di zone interessate da lavori pubblici – spiegano dall’associazione – Riceviamo continue segnalazioni di disagi di commercianti ed artigiani della zona interessata dai lavori in piazza Marconi. Addirittura alcuni hanno difficoltà a poter accedere alle proprie attività, e nei giorni di maltempo ci sono enormi problemi col manto stradale che è grezzo. Inoltre, da un giorno all’altro ci si ritrova con strade chiuse al transito senza alcuna comunicazione né alternativa per poter arrivare al centro. Vogliamo invitare  i nostri amministratori a controllare il cantiere, perché abbiamo notato spesso la presenza di un solo lavoratore ed abbiamo  dubbi sul termine delle opere”.

Redazione
Da Redazione novembre 18, 2015 11:45

Seguici su…

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
Seguici via Email
SHARE