Castellammare – In auto con la droga, arrestato un noto medico

Redazione
Da Redazione febbraio 23, 2017 15:09

Castellammare –  In auto con la droga, arrestato un noto medico

Trasportava oltre 50 chilogrammi tra marijuana e hashish: arrestato dalla guardia di finanza un insospettabile, medico 51enne, di Castellammare di Stabia. L’operazione è stata effettuata a Napoli nell’ambito della quotidiana attività di prevenzione generale e di controllo del territorio da parte delle fiamme gialle.

In particolare, nel corso di un pattugliamento del territorio cittadino finalizzato al contrasto degli illeciti in genere, i militari del gruppo pronto impiego di Napoli, agli ordini del tenente colonnello Giovanni Pipola, nel fermare un’autovettura sospetta si sono insospettiti a causa dell’atteggiamento particolarmente agitato del conducente di Castellammare e dal forte odore che proveniva dal cofano posteriore del veicolo.

All’apertura del cofano, infatti, sono stati rinvenuti, racchiusi in due distinti borsoni, circa 31 kg di marijuana, tipo “amnesia”, ed oltre 20 kg di hashish, quest’ultimi confezionati all’interno di buste di plastica tipo “sottovuoto”, normalmente adoperate per la conservazione di generi alimentari e presumibilmente utilizzate allo scopo di ostacolare il fiuto dei cani antidroga.

Al termine dell’attività, il medico di Castellammare è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria procedente, mentre, la sostanza stupefacente, di ottima qualità, che sul mercato avrebbe fruttato circa un milione di euro, è stata posta sotto sequestro.

“Il servizio odierno, – si legge in una nota della guardia di finanza – che ha inflitto un ulteriore colpo al traffico di droga destinato a rifornire il fiorente mercato napoletano, testimonia il costante presidio esercitato dalla guardia di finanza di Napoli sul territorio a salvaguardia delle leggi ed a contrasto di un fenomeno connotato da forte pericolosità sociale”. Gazzettino Vesuviano

Redazione
Da Redazione febbraio 23, 2017 15:09

Seguici su…