Carabinieri al pronto soccorso, caos e disagi

Redazione
Da Redazione febbraio 4, 2015 10:50

Personale assente per malattia, un solo medico al pronto soccorso, una sola guardia giurata operativa e di dipendenti ospedalieri chiamano i carabinieri. «Abbiamo provato a rintracciare i dirigenti per spiegare la situazione, ma nessuno ha risposto al telefono. A quel punto abbiamo investito i carabinieri. Sono arrivati sul posto ed hanno relazionato quanto stava accadendo nei locali del pronto soccorso». È la denuncia che fanno i sanitari dell’ospedale Martiri del Villa Malta dopo la situazione di caos sviluppatasi nella giornata di sabato, quando in via Sarno Striano sono dovuti intervenire i militari della locale stazione agli ordini del maresciallo Tommaso Merola. I carabinieri hanno raccolto la denuncia del medico e del personale infermieristico presente. «Quando viene meno una figura, perché magari, come in questo caso, assente per malattia, non viene sostituita e si aggiunge una ulteriore difficoltà alla grande disorganizzazione». A denunciare ed a farsi portavoce è Domenico Tortora, dipendente ospedaliero e segretario provinciale Ugl sanità. «La mattina – spiega – c’è stata una conferenza stampa con grande dispiegamento politico e di vertici dirigenziali, nella quale mi auguro si sia discusso di progetti per migliorare l’offerta sanitaria, ma a poche ore di distanza non si riusciva più a rintracciare un dirigente al telefono per spiegare che al pronto soccorso si faceva fatica ad andare avanti perché mancavano dei dipendenti, cosa di cui già si era a conoscenza. Tocca constatare che i problemi reali passano sempre in secondo piano. Il personale assente non viene sostituito, con gravi ripercussioni sul lavoro e sulle prestazioni. Nei fine settimana, qualsiasi cosa accada in questi locali, è impossibile rintracciare un dirigente. Così sabato scorso. Una sola guardia giurata della società appaltatrice, la seconda è arrivata alle 18. Il direttore generale sa cosa succede in questo ospedale?». Rossella Liguori

 

 

Redazione
Da Redazione febbraio 4, 2015 10:50

Seguici su…

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
Seguici via Email
SHARE