Brevi Cronaca Primo Piano

Cani avvelenati, torna il killer dei randagi

Cani avvelenati ed è di nuovo allarme nella periferia sarnese. Due cani di taglia media che da tempo si aggiravano nella zona di Villa Venere sono stati ritrovati morti. Con ogni probabilità ad ucciderli sono stati dei bocconi avvelenati lasciati di proposito nell’area in cui vivevano i due cagnolini. Una trappola nella quale sono caduti i cuccioli e non hanno potuto trovare scampo. Si cercano i responsabili dopo la denuncia di alcuni residenti della zona che hanno segnalato più volte questa terribile esecuzione a danno di altri randagi che si aggirano nelle stradine di periferia. Già mesi fa altri cani erano finiti nel mirino, ed ancora una volta era stato utilizzato del cibo avvelenato. L’ipotesi è che uno o più persone stiano volutamente decimando gli animali che vagano nelle campagne. La denuncia in poche ore ha fatto il giro del web con commenti indignati e la richiesta di controlli per individuare i responsabili.

Articoli correlati

Botti di fine anno: artificieri dell’Esercito nelle scuole per prevenire incidenti

Redazione

Sarnese, mercato. Arriva Longo

Redazione

Ditta edile sotterrava rifiuti nella zona industriale | IL VIDEO

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy