Canfora e Crescenzo chiudono la campagna elettorale con i big

Redazione
Da Redazione giugno 7, 2014 16:46

E’ il termine “straordinario” che rimbalza da un palco all’altro per la chiusura della campagna elettorale di Giuseppe Canfora ed Antonio Crescenzo. A pronunciarlo da una parte Vincenzo De Luca che appoggia Canfora il candidato del Pd con La Sinistra e Con Impegno e Passione; dall’altra Lorenzo Cesa sceso in campo per sostenere Crescenzo candidato con Udc, Forza Italia e Forza Libera. “Noi vi chiediamo di fare uno sforzo straordinario”. Così De luca dal palco nel centro cittadino. A fargli eco Cesa, nella frazione di Episcopio. “Avete un candidato straordinario”. Il ballottaggio è alle porte, si vota domani dalle 7 alle 23 e poi subito lo scrutinio. In piena notte Sarno conoscerà il nome del nuovo sindaco. Se la sono giocata fino all’ultimo minuto i due aspiranti alla fascia tricolore, puntando sui big per la chiusura. Il sindaco di Salerno ha accompagnato sul palco il candidato sindaco di centrosinistra. “Qui si sente tutto il clima di fiducia e serenità che ci fa ben sperare – ha esordito De Luca-  Quelli che vengono a sostegno di un candidato non portano voti, possono portare solidarietà, sostegno, rispetto ma i voti li conquistano i cittadini, dal primo all’ultimo. Sarno conta, non è un piccolo comune, e la vittoria a Sarno significa dare un segno politico forte per tutta la provincia di Salerno e per la Campania. Noi ci aspettiamo dai cittadini questo gesto di responsabilità. Noi ci presentiamo con umiltà, semplicità e  Canfora con la sua amministrazione deve significare innanzitutto la battaglia per il lavoro, per aprire cantieri e dare la possibilità di cambiare per le nuove generazioni. Noi ci candidiamo a governare Sarno per creare lavoro. C’è bisogno di una amministrazione che funzioni e  non che dorma in piedi, una amministrazione comunale che si doti di progetti esecutivi, che riesca a strappare finanziamenti europei, che garantisca una trasformazione urbana, che cambi i quartieri. E’ necessario creare investimenti per l’imprenditoria locale, non una amministrazione comunale che pensi ad altre cose. Ci candidiamo a governare Sarno per dare respiro al commercio per creare e riattivare in maniera giusta flussi di turismo”. Cesa, parlamentare europeo dell’Udc ha dato man forte al candidato sindaco del centrodestra. “Non siamo qui per chiudere la campagna elettorale, ma per garantire il lavoro che faremo insieme per questa città che merita molto di più. Una rete tra le istituzioni, Regione ed Europa per una sicurezza sui finanziamenti che non possono perdersi per strada.  La progettazione di Crescenzo è quella di un luogo vivibile di sviluppo e i cittadini non possono scegliere che lui quale sindaco che conosce quali siano le esigenze e sa agire per la risoluzione dei problemi senza scappare davanti alle difficoltà. Una persona concreta e responsabile. Possiamo realizzare un obiettivo per la città che necessità ora più che mai di una guida, non di un capo, ma di un uomo che sappia governare ed amministrare. Dare una svolta ora è possibile e sarà la gente a darsi una opportunità scegliendo una amministrazione dinamica ed attiva.  Non si può perdere questa occasione”.

Rossella Liguori

 

Redazione
Da Redazione giugno 7, 2014 16:46

Seguici su…

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
Seguici via Email
SHARE