Canfora conferma il superfunzionario da 100 mila euro

Redazione
Da Redazione ottobre 2, 2014 12:24

Proroga al superfunzionario da 100 mila euro l’anno e l’area tecnica del comune finisce sotto esame. L’opposizione si solleva e chiede il resoconto e la valutazione del lavoro svolto, comprese le motivazioni del “premio”. E’ arrivato il decreto col placet del sindaco Giuseppe Canfora e dell’amministrazione di centrosinistra che stabilisce la protrazione dell’incarico all’ingegnere Giovanni Silverio, dirigente del settore  tecnico dell’ente. Una proroga che ha già acceso gli animi. La figura del superfunzionario si delineò nel luglio del 2012, quando l’allora sindaco, Amilcare Mancusi, con proprio decreto, promosse Silverio quale vertice dirigenziale. Una nomina, allora, pare fortemente voluta dai cirielliani. Nel provvedimento erano scritti gli obiettivi da raggiungere, tra i quali il completamento dell’isola ecologica, l’ampliamento del cimitero, l’avvio dei lavori per le piazze di Masseria della Corte e Lavorate e la riqualificazione del territorio. L’ultima proroga era arrivata lo scorso novembre a firma dell’ex primo cittadino di Fratelli d’Italia, ed ora la prosecuzione l’ha scritta il nuovo sindaco. Ad attaccare è il consigliere di opposizione di Sarno Città da Vivere, Franco Annunziata, che già due anni fa aveva tuonato contro la nomina. “Questa amministrazione è stata votata per segnare una discontinuità con il passato. –  sottolinea Annunziata – In realtà sta operando in perfetta continuità e l’elemento più sintomatico è costituito proprio dall’ennesima proroga concessa all’ingegnere Silverio. Come affermato negli anni scorsi, questa nomina comporta una disparità di trattamento con gli altri funzionari, non ha motivazione sostanziale  perché è legata ad attività ordinarie e comporta costi aggiuntivi per l’ente. Inoltre è l’ennesima dimostrazione di una mancanza di programmazione politica ed amministrativa da parte di questa maggioranza che in passato aveva fortemente criticato la nomina stessa”. Invita alla verifica dell’operato e degli obiettivi raggiunti il consigliere di Rete Libera, Giovanni Montoro. “Chiederò un resoconto dettagliato dell’attività svolta dal 2012 ad oggi, e le motivazioni del decreto di proroga dell’incarico. Prendiamo atto che l’amministrazione Canfora sceglie di continuare sulla falsariga tracciata dall’amministrazione Mancusi. Segnali di continuità e non di discontinuità”.

 

Redazione
Da Redazione ottobre 2, 2014 12:24

Seguici su…