Bimba intossicata dalla marijuana. Corsa disperata in ospedale

Redazione
Da Redazione novembre 3, 2018 10:37

Bimba intossicata dalla marijuana. Corsa disperata in ospedale

Priva di sensi, con il volto cianotico e il corpo rigido. A consegnarla, tra le lacrime, ai medici è stata la mamma di una bambina di un anno e mezzo. La giovane, una donna di Pagani ancora minorenne, si è presentata al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore disperata per le condizioni della propria figlioletta. Ai medici di turno il quadro clinico della piccola è apparso subito critico. Era in ipotonia muscolare, un rilascio dei muscoli che rende incapace di tenere le ginocchia o i gomiti parzialmente piegati. Dopo l’osservazione dei sintomi, la piccola è stata sottoposta a tutti gli accertamenti del caso. 

Dal prelievo ematico che, come da protocollo avrebbe dovuto rilevare eventuali anomalie ed identificare le cause delle sue condizioni di salute, è emerso un risultato inatteso. Nel sangue della piccola sarebbero state rilevate tracce di sostanze stupefacenti, in particolare cannabinoidi. Così come prevede il protocollo l’esame del sangue è stato ripetuto dopo due ore con un successivo prelievo ematico. E le analisi hanno confermato, nel sangue della bambina c’erano pesanti tracce di sostanze stupefacenti, in particolare intossicazione da Thc, il delta-9-tetraidrocannabinolo, uno dei maggiori e più noti principi attivi della cannabis. L’avvelenamento, secondo i medici, potrebbe essere stata causata da un accumulo di fumo passivo che la piccina avrebbe respirato nel tempo. 

Fonte Il Mattino

Redazione
Da Redazione novembre 3, 2018 10:37

Seguici su…