Banditi armati, irruzione nel bar parte un colpo: tragedia sfiorata

Redazione
Da Redazione febbraio 7, 2017 15:45

Banditi armati, irruzione nel bar parte un colpo: tragedia sfiorata

Fanno irruzione in un bar per rubare soldi, il titolare reagisce e nella colluttazione parte un colpo di pistola, che va a vuoto. Poteva avere un bilancio ben più pesante la rapina messa a segno domenica notte in un bar, in via Pendino, da due individui armati e con i volti coperti dai caschi. Il titolare ha affrontato quei due malviventi piombati all’improvviso nel suo bar ma non è riuscito ad evitare che portassero via l’incasso della giornata, poco più di trecento euro. Sono stati attimi di paura. Uno dei rapinatori aveva una pistola tra le mani e non ha esitato a puntarla contro i presenti per terrorizzarli.

La tragedia è stata solo sfiorata. C’è mancato poco che qualcuno pagasse a caro prezzo. Il titolare del bar ha, infatti, reagito e si è avventato contro i balordi, per disarmarli. Dalla pistola è partito un colpo, che fortunatamente non ha provocato danni. E’ rimasto ferito, nella colluttazione, un giovane barista intervenuto per dare una mano al suo datore di lavoro. Il ragazzo è stato soccorso, per lui nulla di grave, contusioni ed escoriazioni giudicate guaribili in pochi giorni. I furfanti, alla fine, sono riusciti a scappare e a far perdere le loro tracce, portando via i soldi. I due sarebbero fuggiti in sella ad uno scooter. I carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, coordinati dal tenente colonnello Francesco Mortari, stanno cercando di identificarli partendo dagli elementi acquisiti grazie ai rilievi eseguiti sul posto dai militari della Scientifica. Il Mattino

Redazione
Da Redazione febbraio 7, 2017 15:45

Seguici su…