Aveva una scimmia incatenata: processato per maltrattamenti

Redazione
Da Redazione febbraio 21, 2017 14:33

Aveva una scimmia incatenata: processato per maltrattamenti

Sarà processato con le accuse di maltrattamenti di animale e detenzione illecita di fauna selvatica un camionista di San Marzano sul Sarno, B.P. , raggiunto da una richiesta di rito immediato dalla Procura di Nocera Inferiore. E’ accusato di aver tenuto una scimma della specie “Macaca sylvanus” in un’area parcheggio. L’animale fu trovato dai carabinieri dopo un controllo in quella zona, in condizioni fatiscenti, legato ad una catena.

La scimmia era ferita ad un braccio e costretta a vivere in un ambiente non idoneo alla sua salute. A permetterne la scoperta fu un gruppo di animalisti, che una volta liberata, la ribattezzò con il nome di Maya. I fatti risalgono al 28 maggio 2016. Il primate non poteva muoversi liberamente, per via di quella catena metallica che ne impediva i movimenti. Una volta salvato, l’animale fu preso in custodia da un centro di recupero per la fauna selvatica a Bologna. Nel difendersi, l’uomo riferì di averla trovata in autostrada, nei pressi di Brescia. Ora dovrà difendersi dalle accuse di maltrattamento di animali e detenzione abusiva di fauna esotica. Fonte: il Mattino

Redazione
Da Redazione febbraio 21, 2017 14:33

Seguici su…