Incendio alla sede del Pd. Si sospetta il dolo. Indagano i carabinieri

Redazione
Da Redazione ottobre 21, 2016 10:48

Incendio alla sede del Pd. Si sospetta il dolo. Indagano i carabinieri

Attacco alla sede del Pd di Sarno. Incendio sospetto nella notte. Ora indagano i carabinieri. L’ipotesi piu accreditata e che si tratti di un incendio doloso perché  sarebbero state rinvenute tracce di liquido infiammabile.  È  successo intorno alle 2 della notte scorsa. Le fiamme si sono sviluppate dal portone della sede del Partito Democratico in via Fabricatore. Ad accorgersi di quanto stesse accadendo, i residenti della zona che hanno immediatamente  chiamato sul posto i vigili del fuoco. Il sindaco e presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, si è  subito recato alla caserma dei carabinieri di Sarno per sporgere denuncia. I militari indagano sul caso. Si sospetta che l’incendio sia di natura dolosa, innescato con della benzina. Il PD cittadino è nel mirino già da mesi. Da tempo, infatti, sui muri della città  ed in prossimità di abitazione di assessori, sono comparse scritte offensive e minacciose. Le ultime qualche giorno fa vicino alle case degli assessori Vincenzo  Salerno ed Eutilia Viscardi. Le frasi inneggiano al Duce all’esistenza e sono contro i democrat: “Il Pd morirà per mano di Allah”, “L’Isis vuole la tua testa”

Redazione
Da Redazione ottobre 21, 2016 10:48

Seguici su…