Amarcord – Quando la Sarnese perse la chance per la C

Redazione
Da Redazione dicembre 18, 2017 18:26

Amarcord – Quando la Sarnese perse la chance per la C

Il 18 dicembre 2011, allo Squitieri, la Sarnese ospitava il Martina Franca, nella ultima giornata d’andata del girone H del campionato di Serie D. Dopo essere stati a lungo in vantaggio, i granata furono raggiunti da un gol di Basile al 94’. Una doccia fredda, che col senno del poi, si rivelò giustificata. Infatti, se la Sarnese avesse vinto quella gara, si sarebbe presentata al ritorno con ben altra classifica e il Martina avrebbe avuto vita diversa per il salto di categoria. Invece, il Martina conquistò la C proprio a danno della Sarnese.

Ecco la cronaca da La Città del 19 dicembre 2011 Sarnese – Martina Franca 1-1. La Sarnese pareggia con il Martina Franca nel big match di giornata e chiude il girone di andata al secondo posto. Un lampo di D’Avanzo aveva aperto la strada al successo e, forse, l’unico demerito dei granata è stato di non aver saputo chiudere la gara, pur avendo avuto occasioni importanti. I pugliesi, candidati al salto di categoria, non hanno mai mostrato pericolosità grazie ad una prova maiuscola della Sarnese e il pareggio è arrivato in pieno recupero con un tiro fortunoso di Basile. Ai punti, i granata avrebbero meritato di più, visto anche che, sempre nella ripresa, a molti sembrava che il pallone avesse varcato la linea su un disimpegno errato Gambuzza. La dea bendata ha voltato un po’ le spalle ai padroni di casa, che, comunque, da neo promossa, possono vantare un cammino di prim’ordine e, sicuramente, con la possibilità di essere protagonisti fino in fondo. La Sarnese, quindi, è grande al cospetto del Martina Franca, accreditato dal pronostico e arriva, infine, l’unico risultato che mancava ancora allo “Squitieri”: il pareggio. I granata scendono in campo senza complesso di inferiorità, con il solito tridente e cominciano subito a macinare gioco, con una partenza sparata volta a sorprendere l’avversario. Così, al 4’, Tufano dalla sinistra si accentra e subito impegna severamente Leuci, che si disimpegna con un doppio intervento. Il Martina è costretto a contenere e i granata, a centrocampo, si mostrano superiori con Alfano, preferito a Violante, e Platone. Il vantaggio, però, arriva da una invenzione di D’Avanzo, che sulla linea esterna destra, guadagna palla, dribbla il diretto marcatore e, accentrandosi, scaglia un missile di sinistro che manda in visibilio la tifoseria. Il Martina prova a riorganizzarsi, ma manca di efficacia e di penetrazione. Panini ha il pieno controllo difensivo e Monti blocca Picci, che si innervosisce. Al 31’, ancora Tufano, su una punizione dalla mediana, sfiora il palo alla sinistra di Leuci. Ad inizio ripresa, i pugliesi mostrano maggiore determinazione, ma non arrivano alla conclusione. Al 57’, D’Avanzo appoggia dal fondo per l’accorrente Siano, anticipato da un difensore che manda su Leuci. La Sarnese contiene bene e sfrutta gli spazi offerti dal Martina proiettato in avanti, che diventa sempre più imbottito di punte e di lunghi. Al 75’, Olcese recupera in area una palla vagante e si gira con prontezza, ma spara su Leuci. All’80, nel tentativo di contenere Olcese, Gambuzza di testa supera Leuci, che recupera, ma, per molti, oltre la linea. Negli ultimi minuti, la Sarnese resta in dieci per l’infortunio di Platone e i cambi finiti. All’ultimo assalto, Basile prova il tiro della disperazione dalla trequarti e trova il sette per la doccia fredda dei locali.

Gaetano Ferrentino

Tabellino

Sarnese (4-3-3): Donnici, Vitale, Noto, Alfano, Monti, Panini, Conci, Siano (25’ st Olcese), D’Avanzo (35’ st Ragosta), Tufano (16’ st Violante). A disp.: Spirito, Covetti, Ambruoso, Errico. All. Pirozzi

Martina Franca (4-4-2): Leuci, Quacquarelli, Tundo, Fiorentino (37’ st Portosi), Gambuzza, Langella, De Tommaso, Ottonello (23’ st Basile), Picci, Chiesa (10’ st Amodeo), De Lucia. A disp.: Comes, Memolla, Scoppetta, Bruno. All. Bitetto

Arb.: Sig. Pisicoli di Nichelino Reti: 23’ pt D’Avanzo (S), 49’ st Basile (M)

Note: Spettatori 700 circa.

Ammoniti Vitale, Langella, De Lucia.

Angoli 4-4 per la Sarnese. Recupero: 2’ st, 5’st..

Redazione
Da Redazione dicembre 18, 2017 18:26

Seguici su…