Allagamenti a Lavorate, blitz dell’Ente parco. Mercede: “Subito un tavolo tecnico”

Redazione
Da Redazione novembre 3, 2014 11:03

Si innalza il livello del fiume ed i campi finiscono sott’acqua. Prima ancora delle piogge è già emergenza nella zona di Rio Santa Marina a Lavorate. Gli agricoltori lanciano l’allarme e scatta subito il sopralluogo  dell’Ente Parco regionale del Fiume Sarno. Lapidario il presidente Massimiliano Mercede. “Subito un tavolo tecnico scientifico per arrivare ad un risoluzione in via definitiva”. Mercede ha già autorizzato un primo intervento dopo la richiesta e le segnalazioni dei residenti e dei proprietari dei fondi agricoli danneggiati, ed ora mette in fila le urgenze in previsione delle piogge. E’ da giorni che i terreni sono invasi dalle acque. E nella mattinata di ieri l’ennesima verifica dello stato dei luoghi da parte del vertice dell’Ente Parco che già lo scorso 22 ottobre ha dato l’ok ad un intervento del Consorzio di Bonifica per lavori di manutenzione di somma urgenza. Previsto il taglio dell’erba come da autorizzazione, nel rispetto delle norme di salvaguardia. Il documento emanato specifica le modalità dei lavori da effettuare. “Questo perché – spiega Mercede – l’Ente Parco è chiamato a mettere insieme due esigenze:  da un lato deve tutelare l’ecosistema e l’ambiente se ci si trova in zona di riserva integrale e dall’altro tutelare i cittadini.  Pera tale motivo fin da subito ho avviato una serie di sopralluoghi ed incontri insieme alle guardie ambientali, le guardie del Wwf e tecnici esperti del settore.  E’ importante che i cittadini comprendano che  questo ente non è una minaccia, ma è un punto di dialogo. Dopo questo intervento a Lavorate è indispensabile convocare un tavolo tecnico regionale con tutti gli enti preposti sul territorio col fine di stabilire le competenze e meglio chiarire le funzioni di ciascuno”.  Rossella Liguori

Redazione
Da Redazione novembre 3, 2014 11:03

Seguici su…