Aggressione Migrante – Ferrentino: “Sarno non è odio, ma dobbiamo aprire una seria riflessione”

Redazione
Da Redazione giugno 8, 2018 21:41

Aggressione Migrante – Ferrentino: “Sarno non è odio, ma dobbiamo aprire una seria riflessione”

Il vice sindaco, Gaetano Ferrentino, nel pomeriggio è stato in visita dal giovane migrante aggredito. 

Riceviamo e Pubblichiamo 

“Conosco Landry personalmente per averlo frequentato durante la stagione sportiva scorsa. E’ un ragazzo lavoratore, responsabile, generoso e espansivo. Non è un violento. Ha molto da insegnare a tanti. Quello che è accaduto mi ha profondamente colpito. Prendere a bastonate un uomo senza una ragione è un atto vile. Come ho detto già in altre occasioni, è giusto che si apra una grande riflessione da parte di tutti gli attori della società: istituzioni, famiglie, operatori sociali e politici. Dobbiamo capire dove stiamo andando prima che sia troppo tardi. Al posto di Landry, poteva esserci qualcun altro. Qui si delinque per noia o per assurda contrapposizione. E la retorica di questi giorni non aiuta a differenziare. Alza solo muri che, poi, saranno difficili da abbattere. E’ un momento di grande difficoltà sociale e sono necessari grandi atti di responsabilità e equilibrio. Intanto, ho recato visita a Landry, portandogli la solidarietà e l’augurio di una guarigione rapida. Spero che le forze dell’ordine assicurino al più presto questi balordi alla giustizia perché così facendo offendono l’immagine di una intera città che da anni vive l’integrazione con una grande normalità e questi gesti non giovano”.

Redazione
Da Redazione giugno 8, 2018 21:41

Seguici su…