Addio Soget. Scade il tempo e nessuna proroga. Si chiude il rapporto

Redazione
Da Redazione maggio 16, 2015 15:43

Addio SogetSarno dice addio alla società di accertamento riscossione tributi dopo un rapporto burrascoso e fortemente contestato dai cittadini. Nessuna proroga, anzi, i tecnici hanno predisposto il verbale con il quale l’ente rientra in possesso della sua potestà di accertamento e di dialogo con il contribuente. Saranno consegnate al comune anche tutte le banche dati. Da oggi gli atti inviati ai contribuenti verranno discussi unicamente presso l’Ufficio Tributi comunale con ampia facoltà di applicazione del principio di autotutela per l’ente che, così, potrà correggere eventuali difformità riscontrate. Importante il passaggio è l’applicazione del cumulo giuridico, un aspetto discusso e voluto fortemente dall’assessore al ramo, Gaetano Ferrentino, che consentirà di abolire le oltre quattro multe già ricevute dalla società ( un apsetto che andava a colpire maggiormente gli imprenditori che vedevano aumentare in maniera esponenziale l’entità degli avvisi tarsu). La novità sta anche nella rateizzazione. Ci sarà la possibilità di maggiori rate che il funzionario dell’ente disporrà di volta in volta secondo casi specifici e necessità dei singoli contribuenti. Si dice soddisfatto l’assessore Ferrentino. “Spero che, con la fine di questo controverso rapporto, si apra un periodo di pacificazione tributaria locale e una nuova fase nel dialogo tra l’ente e i contribuenti, col recupero anche della fiducia in un ufficio ristrutturato e in crescita”.

 

Redazione
Da Redazione maggio 16, 2015 15:43

Seguici su…